Tasse Calcolo TASI-IMU Istruzioni e uso

Contenuto

 Per l'anno 2020  il calcolo dell'IMU  viene effettuato in base alle aliquote approvate con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 54 del 29/09/2020. 

Si precisa che, ai sensi dell'art.1, comma 762 della L. 160/2019, per l'acconto IMU 2020 era possibile versare la metà del totale versato per IMU e TASI nell'anno 2019:

 - se l'importo versato secondo tale disposizione risulta inferiore o superiore a quello calcolato dalla calcolatrice on line in base alle aliquote 2020, per il conguaglio a saldo occorre compilare un F24 per la differenza ancora dovuta ( quindi, se inferiore, senza sanzioni ed interessi) e non può essere utilizzata la stampa F24 della calcolatrice on line;

- se per l'acconto 2020 non è stato effettuato alcun versamento perché l'acquisizione degli immobili è avvenuta successivamente all'anno 2019, per il calcolo dell'IMU 2020, sulla calcolatrice, in sede di stampa dell'F24, nel campo relativo alla modalità di pagamento occorre selezionare come  soluzione di pagamento "rata unica". 

Si ricorda che, ai sensi del comma 738 della  legge 160/2019, a decorrere dall'anno 2020 la TASI è stata abolita.

Dal punto di vista operativo, si segnala che sulla calcolatrice, se l'acquisizione  degli immobili è avvenuta successivamente all'01/01/2020 e la cessione è evvenuta precedentemente al 31/12/2020, per il corretto calcolo del periodo di riferimento, nella data di inizio e nella data di fine occorre includere la data dell'atto di compravendita o la data dell'evento che ha determinato l'acquisizione o la cessazione del possesso.

Le istruzioni operative del calcolo TASI-IMU sono disponibili in allegato.
Tutte le informazioni su TASI sono disponibili in questa pagina.
Tutte le informazioni su IMU sono disponibili in questa pagina.

Calcolo tasi-imu accesso libero 

calcolo tasi-imu accesso riservato *

* richiede credenziali di accesso al portale dei servizi online del Comune di Genova

Ultimo aggiornamento: 30/11/2020