Contenuto

AVVISO:

L’entrata in vigore del Decreto Legge 17 marzo 2020, n. 18 dispone, all’art. 103, la sospensione dei termini dei procedimenti amministrativi.
La misura è efficace per i procedimenti pendenti al 23 febbraio (o iniziati dopo tale data),  per i quali non si deve tenere in conto il periodo compreso fra il 23 febbraio e il 15 aprile.
Qui il testo dell’articolo:

Art. 103
(Sospensione dei termini nei procedimenti amministrativi ed effetti degli atti amministrativi in scadenza)

1. Ai fini del computo dei termini ordinatori o perentori, propedeutici, endoprocedimentali, finali ed esecutivi, relativi allo svolgimento di procedimenti amministrativi su istanza di parte o d’ufficio, pendenti alla data del 23 febbraio 2020 o iniziati successivamente a tale data, non si tiene conto del periodo compreso tra la medesima data e quella del 15 aprile.

Per le seguenti istanze IMU il responsabile del procedimento è la dott.ssa Alessandra Vargiu
Ove non diversamente specificato, le istanze e le comunicazioni vanno inviate a:

DIREZIONE POLITICHE DELLE ENTRATE
Settore IMPOSTE E CANONI
Ufficio IMU/TASI
email: imuonline@comune.genova.it  (per informazioni sull'imposta)
comunegenova@postemailcertificata.it

Procedimento ad istanza di parte
Atti e documenti da allegare: copia dei versamenti effettuati e per i quali si chiede il rimborso e altra documentazione comprovante il diritto al rimborso, copia documento di identità valido.
Uffici dove presentare l'istanza: Ufficio Protocollo Generale
Per informazioni rivolgersi a Ufficio IMU/TASI
orario al pubblico: da lunedì a venerdì 8.30 - 12.30 mercoledì anche 14,00 - 16,00
Termine approvazione: 180 giorni
strumenti di tutela: Ricorso in Commissione Tributaria Provinciale ai sensi del DLgs 546/1992
Potere sostitutivo: Direttore Generale
Modulistica: Modulo di richiesta rimborso IMU

Ogni contribuente può inoltrare per iscritto al Comune circostanziate e specifiche richieste di interpello in merito all'applicazione dell'I.M.U.
La presentazione dell'istanza non ha effetto sulle scadenze previste dalla normativa in materia.
La risposta del Comune, scritta e motivata, rileva con esclusivo riferimento alla questione posta dall'interpellante.
In merito alla questione di cui all'interpello, non possono essere irrogate sanzioni amministrative nei confronti del contribuente che si è conformato alla risposta del Comune, o che comunque non abbia ricevuto risposta entro il termine fissato dal Regolamento comunale in materia.
Uffici dove presentare l'istanza: Protocollo Generale
Per informazioni rivolgersi a Ufficio IMU/TASI 
orario al pubblico: da lunedì a venerdì 8.30 - 12.30 mercoledì anche 14 - 16
Termine risposta: 90 giorni
Potere sostitutivo: Direttore Generale

In base all'art.67 del D.L. n.18 del 17 marzo 2020, sono sospesi dall'8 marzo al 31 maggio 2020 i termini per fornire risposta alle istanze di interpello.

Uffici dove presentare l'istanza: Protocollo Generale
Termine: 30 giorni
Potere sostitutivo: Direttore Generale

Per le seguenti istanze IMU il responsabile del procedimento è  il geom. Lorenzo Revelant:

Termini temporali del processo: 30gg (in casi particolarmente complessi e previa adeguata comunicazione al contribuente entro 30 giorni, il termine può aumentare fino a un massimo di 120 giorni)
Scadenze e modalità di adempimento: entro 60 giorni dalla data di ricevimento dell'avviso di accertamento - intimazione ad adempiere.
Tempo medio di definizione del processo: 30 giorni
Modalità di presentazione:
● online
● cartaceo Modulo / Allegati da produrre: fotocopia carta di indentità.

Termini termporali del processo: 30gg (in casi particolarmente complessi e previa adeguata comunicazione al contribuente entro 30 giorni, il termine può aumentare fino a un massimo di 120 giorni)
Scadenze e modalità di adempimento: entro 60 giorni dalla data di ricevimento dell'avviso di accertamento - intimazione ad adempiere.
Tempo medio di definizione del processo: 30 giorni
Modalità di presentazione:
● cartaceo: testo libero / Allegati da produrre: fotocopia carta di indentità.

Termini termporali del processo: 30 giorni (in casi particolarmente complessi e previa adeguata comunicazione al contribuente entro 30 giorni, il termine può aumentare fino a un massimo di 120 giorni)
Scadenze e modalità di adempimento: entro 60 giorni dalla data di ricevimento dell'avviso di accertamento - intimazione ad adempiere.
Tempo medio di definizione del processo: 30 giorni
Modalità di presentazione:
● cartaceo testo libero / Allegati da produrre: fotocopia carta di indentità.

Termini termporali del processo: 60 giorni
Scadenze e modalità di adempimento: entro 60 giorni dalla data di ricevimento dell'avviso di accertamento - intimazione ad adempiere.
Tempo medio di definizione del processo: 60 giorni
Modalità di presentazione:
● cartaceo testo libero / Allegati da produrre: fotocopia carta di indentità.

Rimborsi IMU:

  D.D. n.   n. rimborsi     importo
08 del 15/02/2022    53 €    24.658,00
09 del 15/02/2022    56  €    17.218,00
10 del 15/02/2022  03  €    37.394,00
11 del15/02/2022   05    €      1.255,00
16 del 02/03/2022  43  €    21.119,00
19 del 08/03/202 01  €         168,00
23 del 29/03/2022  117  €    46.115,00
24 del 29/03/2022  €         954,00
25 del 30/03/2022  €     43.880,00
TOTALE  290   192.761,00
DINIEGHI  33  

 

Ultimo aggiornamento: 03/05/2022