Permesso di costruire in sanatoria

Contenuto

Il Permesso di Costruire in sanatoria (accertamento  di conformità) va richiesto quando:

  1. si sono eseguiti interventi edilizi per i quali sia necessario il premesso di costruire (o SCIA in alternativa)  senza aver preventivamente ottenuto dal Comune il suddetto titolo edilizio.

La  condizione per acquisire l'accertamento di conformità  è costituita dalla corrispondenza delle opere abusive alla normativa vigente alla data di presentazione dell'istanza nonchè a quella vigente alla data di realizzazione dell'abuso; inoltre prima del rilascio del titolo in sanatoria dovrà essere corrisposta l'oblazione.
Qualora la sanatoria riguardi un intervento eseguito su immobile sottoposto a tutela paesaggistica dovrà essere preliminarmente richiesto l’Accertamento di Compatibilità Paesaggistica, ai sensi e nei limiti dell’art. 167 del D. Lgs. 42/2004.

Per l’ottenimento del titolo abilitativo dovrà essere incaricato un professionista abilitato (ingegnere,architetto,geometra od altro professionista equipollente regolarmente abilitato ed iscritto ad un albo professionale) che dovrà predisporre un progetto corredato di un'istanza a firma del richiedente.

Si informa, peraltro, che tutti i dati tecnici relativi alle diverse modalità di presentazione delle pratiche edilizie sono contenuti nella piattaforma informatica dello Sportello Unico dell'Edilizia, alla quale per accedere è necessario essere dotati di credenziali digitali (SPID) reperibili  attarverso il sito spid.gov.it/richiedi-spid.

 

La presentazione della domanda di permesso di costruire, per gli utenti accreditati, deve avvenire tramite la piattaforma informatica cui si accede dalla seguente pagina:

Sportello Unico per l'edilizia

Per gli utenti non accreditati è disponibile al seguente link una versione dimostrativa utile per visionare i contenuti della domanda e dei relativi allegati.

Versione dimostrativa per utenti non accreditati

Allegati
Ultimo aggiornamento: 25/07/2019