I Servizi comunali 0-3 anni

Contenuto

Nidi d’Infanzia, Micronido, Centri Bambini, Sezioni Primavera

Sono tutti i servizi a carattere educativo (DLGS n.65 del 13 aprile 2017) rivolti ai bambini in età compresa tra 3 mesi e 3 anni.

La tariffa mensile dei servizi 0-3 anni  è costituita da:

  • una quota indipendente dalla presenza, differenziata in ragione della capacità economica del fruitore
  • una quota proporzionale ai pasti consumati, se previsti dal servizio, secondo i parametri previsti per la ristorazione

In caso di rinuncia al servizio 0-3, la richiesta deve essere presentata con comunicazione scritta ed ha effetto dal mese successivo alla data di presentazione.
Solo nel mese di inserimento, la tariffa è composta da una quota giornaliera collegata al numero delle presenze e da una quota calcolata in base al numero di pasti consumati se previsti dal servizio offerto.
Con la firma dell’accettazione ti impegni al pagamento della tariffa ordinaria.
Puoi ottenere tariffe ridotte richiedendo l’Agevolazione tariffaria  basata sull’ISEE e che avranno validità solo per l’anno scolastico in corso.

 

Agevolazione tariffaria

Se vuoi variare il nominativo del soggetto impegnato a pagare, devi presentare nuova domanda di iscrizione che avrà effetto dal bollettino emesso successivamente alla data di presentazione della nuova iscrizione.
Nella carta del servizio puoi trovare tutte le indicazioni relative agli standard di qualità e alle modalità di richiesta di rimborsi specifici.

Sul sito dei servizi online del Comune di Genova, è possibile simulare la tariffa per il servizio richiesto.
La simulazione è puramente indicativa; occorre poi se si ritiene di averne diritto seguire la procedura standard indicata.

 

Simulazione tariffa di ristorazione

Riceverai 6 richieste di pagamento, con frequenza bimestrale.
Entro il mese di ottobre viene emesso il primo bollettino riferito alle mensilità di settembre ed ottobre.
Nel primo bollettino troverai calcolata anche la quota di iscrizione annuale se dovuta (solo per servizio aggiuntivo).
Il secondo bollettino è previsto per il mese di dicembre.
Il pagamento  è comprensivo della quota mensile e della quota per i pasti fruiti, per tutte le info vai alla pagina della Ristorazione Scolastica

Il bollettino che ti arriverà è un MAV (pagamento mediante avviso)
Potrai pagare con quella che preferisci tra le seguenti modalità:

  • presso qualsiasi banca, sede o filiale, senza spese di operazione
  • presso tutti gli uffici di Poste Italiane consegnando il bollettino MAV
  • on line con procedura remote banking dei maggiori istituti bancari
  • on line con carta di credito sul sito del Comune - Servizi online 
  • Inoltre sarà ancora possibile pagare tramite SDD (domiciliazione bancaria se già attiva), unica modalità per cui non è previsto l’addebito delle spese dovute al Civico Tesoriere, pari a € 1,10

Se il pagamento non sarà effettuato entro la data di scadenza indicata ti verranno addebitati  in più anche gli interessi legali per ritardato pagamento e le spese di notifica.

 

Servizi online

In ogni emissione vedrai scritto: la situazione dei tuoi pagamenti è regolare /non è regolare
A fine anno scolastico, dopo l’emissione dell’ultimo bollettino verrà emesso un sollecito di pagamento maggiorato degli interessi legali e delle spese di recupero della morosità, da pagare entro 30 giorni dall’avvenuta notifica.
Il mancato o ritardato pagamento comporterà l’attivazione della riscossione coattiva mediante ruolo (cartella esattoriale).

Allegati
Ultimo aggiornamento: 22/02/2019