Mobilità PROGETTO DI FATTIBILITA’ TECNICA ED ECONOMICA PER LA PISTA CICLOPEDONALE LUNGO LA VALBISAGNO TRA PONTE FERITORE (1) E VIA TROSSARELLI - CAPOLINEA DI PRATO (2)

Contenuto

Il progetto prevede la realizzazione del percorso ciclopedonale in sponda sinistra del torrente Bisagno nel tratto di via Adamoli compreso tra Ponte Feritore e Ponte Tollari, l’attraversamento del ponte Tollari, il proseguimento in sponda destra del torrente nel tratto di via Struppa compreso tra Ponte Tollari e il capolinea di Prato (Piazzale Brigata Volante Severino).

 

Ai fini di una più complessiva messa in sicurezza è prevista anche la sostituzione dell’attuale guard-rail centrale lungo via Adamoli nel tratto compreso tra Ponte Gallo e Ponte Fleming. (Planimetria generale 1/2 e Planimetria generale 2/2)

Lo sviluppo complessivo è di 5,67 km.

 

Il percorso ciclabile si sviluppa su sede propria separata dalla carreggiata stradale, in promiscuo con i pedoni.

Sulla base dei rilievi effettuati (Sezione di rilievo stato attuale) è stato possibile prevedere la realizzazione di un percorso ciclabile monodirezionale su entrambi i sensi di marcia, a livello +15 cm rispetto alla sede stradale, con sezione di larghezza minima di 2,00 m. (Sezione tipo di progetto).

 

In alcuni punti, per vincoli strutturali la sezione potrà essere leggermente inferiore (Verifica geometrica delle sezioni con percorso con larghezza>=2,00m)

Il quadro economico dell’intero progetto è stimato in 4.145.000,00 Euro.

 

L'itinerario ciclopedonale in Val Bisagno è stato suddiviso in 2 distinti lotti funzionali, in modo da armonizzarsi con le risorse economiche immediatamente disponibili per la realizzazione dell'opera: a fronte di un costo complessivo pari a 4.145.000,00 Euro, le somme disponibili da finanziamento PON sono pari a 2.738.205,00 Euro.

 

La scelta del LOTTO 1 è stata dettata, oltre che dalla scelta di un tratto che garantisca piena funzionalità al lotto, anche dall’esigenza dell’Amministrazione di evitare sovrapposizioni o interferenze tali da compromettere la compatibilità dell’opera con alcuni progetti di infrastrutture in via di definizione per il Trasporto Pubblico Locale.

Il LOTTO1 è stato pertanto individuato con il tratto di via Struppa compreso tra il CAPOLINEA DI PRATO e PONTE TOLLARI, il tratto di via Adamoli compreso tra PONTE TOLLARI e PONTE FLEMING su entrambi i lati della carreggiata (per uno sviluppo complessivo di circa 3,77 km) e il tratto di via Adamoli solo lato monte compreso tra PONTE FLEMING e VIA MERELLO (per uno sviluppo complessivo di circa 0,90km).

Tale tratto, compreso tra le Sezioni 19 e 38 degli elaborati progettuali, consente la connessione della parte alta della val Bisagno con importanti polarità urbane (quali gli impianti sportivi del Ligorna); gli estremi del percorso rappresentano due importanti nodi di interscambio con il sistema del trasporto pubblico locale.  A seguito dell’approvazione della D.G., verrà immediatamente avviata la progettazione definitiva ed esecutiva del primo lotto funzionale.

 

Il completamento dell'itinerario ciclopedonale in progetto potrà avvenire con la realizzazione del secondo lotto, così individuato: Il LOTTO2 corrisponde al tratto di via Adamoli solo lato torrente compreso tra PONTE FLEMING e VIA MERELLO (per uno sviluppo complessivo di circa 0,90 km) e il tratto di via Adamoli compreso tra via MERELLO e PONTE FLEMING (per uno sviluppo complessivo d icirca1,9 km).

 

Progetto di fattibilità

Allegati
Ultimo aggiornamento: 07/05/2020