Sociali Servizio di trasporto per persone con disabilità

Contenuto

Avvio del nuovo sistema di accreditamento del servizio

Lettera dell'Assessore Francesca Fassio alle famiglie 

Entro il mese di luglio 2020, il servizio trasporto in accreditamento verrà attivato, con gradualità, in favore di tutti coloro che ne abbiano necessità e ne facciano richiesta. Il trasporto scolastico ripartirà nel mese di settembre e gli utenti saranno contattati nei mesi estivi per l’attivazione del servizio entro l’inizio delle scuole. 

Procedura per passaggio ad accreditamento con recapiti uffici 25.06.2020

Patto di accreditamento_parte prima

Patto di accreditamento_parte seconda

Attualmente il Comune di Genova e Città Metropolitana hanno accreditato i primi gestori del servizio di trasporto e accompagnamento. (vedi "Soggetti accreditati")
Altri gestori interessati, in possesso dei requisiti necessari per l’espletamento del servizio, verranno accreditati via via che faranno richiesta.
Tutto il materiale relativo alla procedura di accreditamento è scaricabile dal sito del Comune di Genova

Link al bando

Informazioni generali sul servizio

Il servizio consiste nell’accompagnamento con vettura di persone con disabilità motoria, psichica, sensoriale che non possono spostarsi con mezzi pubblici di linea e necessitano di un servizio di accompagnamento assistito personalizzato.

In relazione alla destinazione il trasporto è:

  • di tipo lavorativo (o per addestramento lavorativo)
  • di tipo riabilitativo: si intende per attività di riabilitazione, quella prescritta dall'Asl3, che può essere realizzata dall' Azienda Sanitaria in forma diretta o attraverso Centri accreditati.

La domanda per il servizio avviene: su valutazione sociale professionale dell’Ambito Territoriale Sociale per il trasporto lavorativo su segnalazione/valutazione sanitaria della Asl 3 per quello di tipo riabilitativo.

L’autorizzazione è subordinata alle risorse complessivamente disponibili e alle priorità d’intervento individuate dal Comune di Genova.

Occorre presentare domanda attraverso apposito modulo ed è necessario presentare la certificazione sanitaria che attesti l'handicap e l’impossibilità all’uso dei mezzi pubblici.

Per il trasporto lavorativo va inoltre allegata la dichiarazione del datore di lavoro.

I destinatari sono le persone con disabilità fisica psichica o sensoriale attestata ai sensi della Legge 104/1992, con età massima di 59 anni, residenti nel territorio comunale genovese, che necessitano di un servizio di trasporto assistito.

Costi e modalità: È prevista la contribuzione mensile al servizio parametrata: al costo dell’abbonamento annuale aziendale AMT, per il trasporto lavorativo al costo dell’abbonamento annuale aziendale AMT invalidi civili per il trasporto riabilitativo e l’addestramento lavorativo.

Dove: Per il trasporto lavorativo è necessario fissare un appuntamento per un colloquio personale (Segretariato Sociale) presso Ambiti Territoriali Sociali (ATS). Per il trasporto riabilitativo/addestramento lavorativo la domanda è raccolta da Asl3.

Elenco Gestori Accreditati
Allegati
Ultimo aggiornamento: 26/06/2020