Casa Bando ERP 2020 (riapertura termini per cittadini Non Comunitari)

Contenuto

RIAPERTURA TERMINI DEL BANDO DI CONCORSO DELL’ ANNO 2020 PER I SOLI CITTADINI NON APPARTENENTI ALL’UNIONE EUROPEA. CHE NON HANNO POTUTO PRESENTARE DOMANDA NEL 2020 PER MANCANZA DELLA DOCUMENTAZIONE ATTESTANTE L’ASSENZA DI TITOLARITÀ DI DIRITTI DI PROPRIETÀ O DI ALTRI DIRITTI REALI DI GODIMENTO SU BENI IMMOBILI ADEGUATI ALLE ESIGENZE DEL PROPRIO NUCLEO FAMILIARE NEL PAESE DI PROVENIENZA E CONSEGUENTE AGGIORNAMENTO DELLA GRADUATORIA DEFINITIVA PER L’ASSEGNAZIONE DI ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA CHE SI RENDERANNO DISPONIBILI NEL COMUNE DI GENOVA.

 

SI RENDE NOTO CHE

 

A seguito della Sentenza del Tribunale di Genova n. 7133/2021 RG del 8 novembre 2022 (con la quale è stato ordinato al Comune di Genova di modificare il bando in modo tale da consentire ai cittadini stranieri non provenienti da uno Stato dell’Unione Europea di presentare domanda per l’assegnazione di alloggi di edilizia residenziale pubblica alle stesse condizioni previste per i cittadini italiani o provenienti da uno stato dell’Unione Europea, cioè senza l’obbligo di produrre attestazione di assenza di diritti di proprietà immobiliari adeguate alle esigenze del nucleo familiare richiedente nel paese di origine al fine dell’inserimento in graduatoria e dell’acquisizione del punteggio di 0,50 utile anche per i successivi bandi che verranno pubblicati il Comune di Genova) con determinazione dirigenziale n. 2022-179.0.0/469 del 12 dicembre 2022, ha approvato per i soli cittadini non appartenenti all’Unione Europea la riapertura dei termini del bando di concorso per l’anno 2020 per l’assegnazione di alloggi che si renderanno disponibili nel Comune di Genova con decorrenza dal 15 dicembre 2022 a tutto il 14 marzo 2023.

 

Possono quindi partecipare i soli cittadini non appartenenti all’Unione Europea, che non hanno potuto presentare domanda nel 2020 per mancanza della documentazione attestante l’assenza di titolarità di diritti di proprietà o di altri diritti reali di godimento su beni immobili adeguati alle esigenze del proprio nucleo familiare nel paese di provenienza ed in possesso dei requisiti meglio specificati nel bando alla data di pubblicazione dello stesso (05/03/2020).

 

Sia il testo del Bando sia il modulo di domanda potranno essere ritirati dal 15 dicembre 2022 presso la sede comunale In Via Di Francia 1 – atrio del Matitone - oppure scaricati dal sito istituzionale di ARTE – Genova (www.arte.ge.it).

 

La domanda, compilata, firmata, datata e completa della documentazione richiesta, dovrà essere inserita in busta chiusa con l’indicazione del nome del mittente e del seguente indirizzo:

COMUNE DI GENOVA

Direzione Politiche della Casa Ufficio Casa - Bandi ERP

c/o Archivio Generale - Ufficio Protocollo

Via di Francia 1

16149 GENOVA

 

La busta contenente la domanda, con la modalità sopra indicata, dovrà essere inoltrata improrogabilmente entro il 14 marzo 2023, pena l’esclusione dalla procedura concorsuale, mediante:

1) a mezzo di raccomandata A.R. all’Ufficio Protocollo – Archivio Generale – Via di Francia 1 – 16149 Genova; in questo caso fa fede il timbro postale;

2) in busta chiusa direttamente all’Archivio Generale – Via di Francia 1 dal Lunedì al Venerdì dalle h. 8,30 alle h. 12,30 – 010 55 73723;

 

È consentito l’invio della domanda anche tramite posta elettronica certificata esclusivamente all’indirizzo di posta elettronica comunegenova@postemailcertificata.it.

La casella di posta elettronica certificata (PEC) utilizzata per l’invio della domanda dovrà essere una PEC personale dell’intestatario della domanda. Nel caso la PEC personale non riporti un nome riconducibile in modo inequivocabile all’intestatario richiedente, dovrà essere allegata anche la richiesta di casella di posta certificata che faccia risalire all’identità del richiedente. Si precisa che l’uso di PEC di altro intestatario, è ammesso solo con allegata dichiarazione che autorizza il Comune all’utilizzo della stessa per tutte le comunicazioni inerenti la procedura, manlevando l’Ente da qualsiasi responsabilità per tale utilizzo. L’autorizzazione deve essere sottoscritta dal richiedente e dall’intestatario della PEC.

 

Per eventuali informazioni i soggetti interessati possono rivolgersi all’Ufficio Casa – Bandi Erp del Comune di Genova previo appuntamento che potrà essere preso inviando una email al seguente indirizzo: bandierp@comune.genova.it o contattando l’ufficio allo 010 557 4215 4212 dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.00.

Documenti
Ultimo aggiornamento: 16/12/2022