ACT - Azioni Cittadine e Territoriali Per l’Infanzia e l’Adolescenza

Contenuto

  • Una nuova progettualità cittadina che rinnova e amplia l'esperienza dei LET - Laboratori Educativi Territoriali 
  • Un Progetto educativo di città che coinvolge le attività e le occasioni aggregative, ludiche ed educative del tempo libero e delle iniziative di sostegno e integrazione all’ambito scolastico
  • Un Accordo, attraverso lo strumento del Patto di Sussidiarietà, di durata triennale, che consenta la programmazione e la stabilizzazione delle attività
  • Un’organizzazione “a matrice”, per territori vasti e per aree tematiche, capace di garantire capillarità ed equità delle azioni su tutta la città
  • Una flessibilità della struttura organizzativa, che consenta la partecipazione di tutti i soggetti che possono apportare ulteriori elementi di arricchimento dell’offerta educativa cittadina
  • 4 finalità generali, in coerenza con il dettato della Dichiarazione ONU sui diritti dell’infanzia
  • Ascolto attivo dei bambini e degli adolescenti (art. 12)
  • Contrasto della dispersione scolastica e della povertà educativa (art. 28)
  • Sviluppo delle potenzialità personali (art. 29)
  • Promozione del diritto al gioco, al tempo libero, al divertimento, al riposo (art. 31)

Articolazione del progetto

La dimensione cittadina del progetto garantisce la logica di sistema delle attività. L’articolazione per macro aree valorizza le realtà presenti localmente.

Ponente (municipi Medio ponente e Ponente)

Valpolcevera (municipio Valpolcevera)

Centro (municipi Centro ovest e Centro est)

Levante (municipi di medio levante e levante)

Valbisagno (municipi bassa e media Valbisagno)

5 aree tematiche trasversali su tutta la città

Le azioni che si inseriscono durante il periodo estivo hanno una duplice valenza di tipo educativo e di sostegno alle famiglie:

  • risorsa per i genitori e le famiglie (lavoratrici e non), che possa garantire ai bambini uno spazio accogliente e sicuro durante la giornata
  • opportunità esperienziale ed emotiva per i bambini e i ragazzi, che tenga conto delle loro esigenze e del loro benessere, in funzione della fascia d’età.

Tipologia di attività previste

Centri estivi, campi estivi, campi sportivi, animazioni e feste sul territorio.

 

ponente valpolcevera centro levante valbisagno

 

CAMPI ESTIVI

 

ATTIVITA' ESTIVE

 

ATTIVITA' MUSEI E BIBLIOTECHE

 

 

Promuovere le potenzialità della scuola come:

  • struttura al servizio della cittadinanza che promuove alleanze educative con studenti, famiglie e terzo settore 
  • luogo di aggregazione socio-educativa
  • luogo di scambio e di promozione delle opportunità del territorio

Tipologie di attività previste

Attività di sostegno doposcuola, accoglienza nell’orario prescolastico, laboratori in orario scolastico e extrascolastico, soggiorni invernali, attività sportive, artistiche e ludiche

Una risorsa per la realizzazione di attività

di gioco e tempo libero, socializzazione, scoperta, apprendimento, riposo per famiglie, bambini e ragazzi

di partecipazione e aggregazione delle famiglie e della cittadinanza, in condizioni di accessibilità

ricreative e di apprendimento non formale

di conoscenza e valorizzazione della città e dei suoi dintorni dal punto di vista naturalistico, ambientale, culturale, storico

Tipologie di attività previste

Centri estivi, laboratori di educazione ambientale, sport di strada, recupero, pulizia e salvaguardia di spazi naturalistici.

Attenzione specifica per una fascia d’età per la quale si rileva la necessità di un particolare approfondimento. Si propongono attività per sostenere

la motivazione e i percorsi e processi di apprendimento, contrastare l’insuccesso formativo, favorire l’individuazione delle life skills

promuovere e sostenere l’auto-organizzazione, la partecipazione, la responsabilizzazione e l’espressione dei propri bisogni e desideri attraverso forme e modalità legate alle culture giovanili

Tipologie di attività previste

Campi sportivi e aggregativi estivi; attività sportive, artistiche, motorie; recupero di spazi per utilizzo pubblico; centri aggregativi

Luoghi fisici in cui bambini e adolescenti si incontrano e si intrattengono per sviluppare competenze in attività di tipo creativo, culturale, ludico, sportivo, di informazione e di formazione, finalizzate allo sviluppo del benessere personale.

Tipologie di attività previste

Attività doposcuola, centri estivi, corsi di discipline artistiche, sportive e culturali, centri gioco, animazioni sul territorio, eventi e spettacoli

Allegati
Ultimo aggiornamento: 12/06/2019