Contenuto

Icona: 
icona protezione civile
Icona hover mouse: 
icona protezione civile
Ordinamento per categorie icone servizi online: 
2

Sul territorio del Comune di Genova sussistono impianti industriali che utilizzano sostanze pericolose nei loro processi produttivi. In caso di anomalia o malfunzionamento, potrebbero originarsi eventi incidentali con emissione di sostanze tossiche o rilascio di energia.
A seconda delle sostanze trattate, l’incidente potrebbe interessare la popolazione residente nella zona circostante, o un’area più vasta, causando danni immediati o a medio/lungo termine per la salute umana, e provocare contaminazione di suolo, acqua, aria e alimenti da parte delle sostanze rilasciate.

Allegati normali: 

Il volontariato di protezione civile ha origine dalla mobilitazione spontanea seguita alle grandi calamità degli anni ’50 e ’60 che si sono verificate sul territorio italiano. Soltanto con la legge n. 225/1992, legge che ha istituito in Italia il Servizio Nazionale di Protezione Civile, il volontariato viene integrato nel sistema di protezione civile e organizzato all’interno di un ruolo riconosciuto e tutelato.

Secondo la normativa vigente, gli Enti delegati allo studio del territorio redigono una cartografia tecnica e predispongono adeguati strumenti telematici per evidenziare le aree soggette ai vari rischi.

 

Geoportale del Comune di Genova

Mappe della Protezione Civile: fasce di inondabilità - frane - sismicità - incendi di interfaccia
Si garantisce la compatibilità con i browser Mozilla Firefox e Google Chrome

 

Progetto presentato il 24 ottobre 2016, nel convegno pubblico con la partecipazione, tra i relatori, di docenti dell’Università di Genova e  il Patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri.
Promosso nell’ambito del Protocollo di Intesa tra Comune di Genova (Assessorato Lavori Pubblici e Manutenzioni, Protezione Civile, Rapporti con i Municipi - Assessorato Scuole, Biblioteche e Politiche Giovanili) e Ufficio Scolastico Territoriale di Genova per la diffusione della cultura di protezione civile nelle scuole.

 

La legge di stabilità 2016 e la Delibera del Consiglio dei Ministri del 28 luglio 2016 hanno previsto misure di stanziamento di fondi per fare fronte ai danni al patrimonio privato e alle attività economiche e produttive per gli stati di emergenza dichiarati dal 2013 ad oggi.

Per la Liguria gli stati di emergenza sono:

  • evento fine 2013/inizio 2014
  • alluvione 9/13 ottobre 2014
  • alluvione 3/18 novembre 2014
  • evento 13/14 settembre 2015.

 

Per la Protezione Civile la collaborazione con le scuole di ogni ordine e grado ha un significato speciale poiché, attraverso il trasferimento agli alunni delle corrette informazioni sui rischi ambientali, si potrà favorire e consolidare la formazione di una comunità resiliente, vale a dire conscia delle fragilità del proprio territorio ed in grado di affrontarle in modo preparato