Contenuto

Icona: 
icona rappresentante pagamento
Icona hover mouse: 
icona rappresentante pagamento
Ordinamento per categorie icone servizi online: 
8

Ai sensi della legge Regionale 24 febbraio 2014, a decorrere dal 1gennaio 2021, la Città Metropolitana ha provveduto ad affidare ad AMIU Genova S.p.A il servizio di gestione del ciclo dei rifiuti nel Bacino del Genovesato, composto da 31 Comuni tra i quali rientra anche il Comune di Genova (Deliberazione del Consiglio Metropolitano n. 19/2020).

Per variazioni, cessazioni o nuove iscrizioni devono essere presentate le relative dichiarazioni.
L’iscrizione anagrafica vale ai fini della tassa rifiuti, pertanto, per la sola abitazione di residenza, non è necessario effettuare alcuna dichiarazione in quanto i dati vengono recepiti d’ufficio.

 

Per l’anno 2022 la TARI viene riscossa in acconto e saldo.

 

L’acconto è calcolato sulla base delle tariffe approvate, per l’anno 2021, con deliberazione del Consiglio Comunale n. 68 del 29 giugno 2021. E’ pari ai ¾ del dovuto ordinario per l’anno 2021, come stabilito dalla deliberazione del Consiglio Comunale n. 34 del 29 aprile 2022.

 

L'imposta municipale propria (IMU) è  disciplinata dalle disposizioni di cui ai commi da 739 a 783 dell'art. 1 della legge n. 160 del 27.12.2019 (legge di Bilancio 2020)

PAGAMENTO ACCONTO IMU 2022

Il versamento della rata di acconto IMU per l’anno 2022 deve essere effettuato entro il 16 giugno 2022 in misura pari all'imposta dovuta per il primo semestre, come previsto dal comma 762 della legge 160/2019.

Si comunica che, a causa di un problema tecnico nel processo di generazione dei flussi di stampa, in alcuni casi il recapito degli avvisi di saldo TARI 2021 potrà avvenire in ritardo a pochi giorni dal temine di pagamento e, in conseguenza, non ci sarà alcun aggravio per i versamenti effettuati oltre la scadenza di pagamento indicata sugli avvisi.