Contenuto

Icona: 
Icona demografici
Icona hover mouse: 
Icona demografici
Ordinamento per categorie icone servizi online: 
1

Tutti gli accessi che dall’area di circolazione immettono direttamente o indirettamente alle unità ecografiche semplici (abitazioni, esercizi, uffici, chioschi e altri) devono essere contraddistinti da numeri arabi che costituiscono la numerazione civica.

Per ottenere il numero civico per nuova costruzione o per realizzazione di nuova apertura a seguito  ristrutturazione di edificio o frazionamento di unità immobiliare, bisogna presentare una domanda su apposito modello Istat allegando uno dei seguenti provvedimenti:

L’Ufficio si occupa di:
  1. Formare e aggiornare le liste di leva e la tenuta dei ruoli matricolari
  2. Rilasciare i certificati di esito di leva, iscrizione liste di leva, dichiarazione ricostruzione fogli matricolari
  3. Registrare e firmare i congedi.

Iscrizione liste di leva

Il servizio di leva obbligatorio è stato sospeso in base all’art. 1929 D.Lgs 66 del 15/03/2010. L’iscrizione nelle liste di leva è obbligatoria.

E' l'attestazione, da parte di una pubblica amministrazione competente, che un'immagine fotografica corrisponde alla persona interessata al rilascio di documenti personali, come per esempio patente, passaporto, porto d'armi, licenza di pesca. L'interessato deve presentarsi personalmente, con un documento di riconoscimento valido e due fotografie recenti formato tessera, alle amministrazioni competenti al rilascio di documenti personali.

Il matrimonio, sia civile che religioso, deve essere preceduto dalla richiesta di pubblicazione fatta all'Ufficiale di Stato Civile del Comune di residenza di uno degli sposi.
Il rito civile del matrimonio può essere celebrato, oltre che nella sede istituzionale di corso Torino, anche in altre sedi di particolare prestigio.
I documenti necessari vengono acquisiti direttamente dall'Ufficio, esclusa la richiesta del parroco o del ministro di culto, se si tratta di matrimonio religioso, che dovrà essere presentata dagli interessati.

Diritto di soggiorno fino a tre mesi

Tutti i cittadini dell'Unione Europea, in possesso di documento di identità valido per l'espatrio, possono soggiornare in Italia, per un periodo non superiore a tre mesi, senza alcuna formalità.

Tutti i cittadini di sesso maschile e femminile, in possesso dei seguenti requisiti:
  • residenza stabile nel territorio del Comune
  • cittadinanza italiana e godimento dei diritti civili e politici
  • buona condotta morale
  • età non inferiore ai 30 anni e non superiore ai 65 anni
  • titolo finale di studio di scuola media di 1° grado di qualsiasi tipo, per i GIUDICI POPOLARI DELLE CORTI D’ASSISE
  • titolo finale di studio di scuola media superiore, di qualsiasi tipo per i GIUDICI POPOLARI DELLE CORTI D’ASSISE D’APPELLO
Each Italian or foreign citizen living in Genoa who wants to move to another Italian municipality, has to make application for registration in the new municipality, which will forward to the municipality of Genoa the request to be cancelled from the Genoese municipal registers.

To be remembered: there is only one residence and it is the place where a person usually lives.

Each foreign citizen who wants to move definitively to another country must  submit a declaration to a registration office, using the provided application form.