Contenuto

Icona: 
Icona demografici
Icona hover mouse: 
Icona demografici
Ordinamento per categorie icone servizi online: 
1

I cittadini extracomunitari iscritti nell’anagrafe della popolazione residente hanno l’obbligo di rinnovare la dichiarazione di dimora abituale nel Comune entro 60 giorni dal rinnovo del permesso di soggiorno, al fine di evitare la cancellazione per Permesso di Soggiorno scaduto.
Stesso obbligo hanno i cittadini stranieri muniti di carta di soggiorno.

 

La legge nazionale n. 76/2016 prevede la disciplina delle convivenze di fatto (art.1, cc. 36 - 67).
La dichiarazione per la costituzione di una convivenza di fatto può essere effettuata da due persone maggiorenni, unite stabilmente da legami affettivi di coppia e di reciproca assistenza morale e materiale, residenti nel Comune di Genova, coabitanti e iscritte sul medesimo stato di famiglia.

Il cittadino può dichiarare tutte le condizioni e qualità personali e i fatti di sua conoscenza che non sono già compresi nell'elenco dell'autocertificazione.
Per esempio si può dichiarare di essere erede, proprietario di immobile e altro.
Per presentare queste dichiarazioni a Amministrazioni Pubbliche è sufficiente la firma davanti al dipendente addetto a riceverle.
Se inviate per posta o via fax, o consegnate da terze persone, deve essere allegata fotocopia del documento di identità in corso di validità.

La dichiarazione di nascita può essere resa da uno dei genitori, un procuratore speciale, un medico, un’ostetrica o da un’altra persona che ha assistito al parto, rispettando la volontà della madre che eventualmente non voglia essere nominata.
La dichiarazione può essere resa:
entro 3 giorni dalla nascita alla Direzione Sanitaria dell'ospedale o casa di cura in cui  è avvenuto l'evento;

Con la cittadinanza italiana si acquisisce lo status di cittadino italiano, con i conseguenti diritti e i doveri che discendono.
Gli atti di cittadinanza sono di competenza  dell'Ufficiale dello Stato Civile presso l'Ufficio cittadinanza , mentre la  certificazione relativa al possesso della cittadinanza italiana viene rilasciata dall' Ufficio Anagrafico competente.
La cittadinanza può essere concessa nei seguenti casi indicati sommariamente:

Il Comune di Genova, su richiesta del cittadino che si trovi per motivi di salute nell'impossibilità di recarsi negli uffici presenti sul territorio, provvede gratuitamente a fornire a domicilio tutti i servizi anagrafici (esclusi quelli erogabili online) e le Disposizioni Anticipate di Trattamento (DAT).