Annullato il concerto di gala per Genova della Bryansk Governor's Symphony Orchestra

Contenuto

L'assessore Grosso:  «Mi auguro possa essere riproposto quando l’emergenza sanitaria sarà rientrata»

Silvia Stefani

A seguito delle misure adottate per la gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19, e al fine di poter garantire in futuro un’adeguata visibilità all’evento, il Gala Concert della Bryansk Governor’s Symphony è stato annullato.

 

«Un importante concerto che mi auguro possa essere riproposto più avanti, quando l’emergenza sanitaria sarà rientrata – commenta l’assessore alle Politiche culturali Barbara Grosso – Desidero comunque ringraziare gli organizzatori, l’ambasciatrice di Genova nel mondo Carla Magnan, il maestro Giovanni Ricciardi e, naturalmente, New York Classical Music Society per aver donato alla città questo gala concert, che spero possa andare in scena tra qualche tempo».

 

Ricordiamo che il concerto dell’orchestra russa, diretta da Salvatore Cicero e affiancata dai solisti SeungHee Cha (soprano), YouKyoung Julia Yoon (violino), Dokjin Oh (viola), Giovanni Ricciardi (violoncello) e Lynn Czae (pianoforte), era stato donato alla città di Genova da New York Classical Music Society, organizzazione no profit fondata nel 2004 che collabora con alcune delle principali istituzioni artistiche del mondo, quali Milano Metro Orchestra, New York Repertory Orchestra, Chamber Music Society of Southern California, Seoul Chamber Ensemble, Bartok Society of California, Central Florida Wind Chamber, Erato Ensemble, Dawn and Dust Festi-vals e United Artist Guild.

Ogni anno, in un luogo sempre diverso del pianeta, la NYCMS organizza e dona uno spettacolo di gala alla cittadinanza, nella convinzione che arte e cultura debbano creare un dialogo comune per il bene dell’umanità. 

 

Concerti, corsi di perfezionamento, conferenze-recital, eventi orchestrali, festival e opere, rappresentano la notevole attività che la New York Classical Music Society presenta ogni anno in tre continenti. Il portfolio della società comprende illustri pianisti, virtuosi di archi e fiati, direttori, compositori e stelle nascenti del mondo del concertismo, della canzone e dell'opera. I luoghi in cui vengono presentati eventi e festival sono rappresentativi della mission della società, che si prefigge di creare un "villaggio globale" di musica classica: New York, Londra, Seul, Parigi, Edimburgo, Venezia, Kiev, Berna, Ginevra, Tokyo, Pechino, Shanghai, Hochiminh.

 

 

Ultimo aggiornamento: 06/03/2020