Progetti Europei Progetto europeo Better

Contenuto

Progetto europeo Better

Direzione Servizi Finanziari – Settore Contabilità Ufficio Entrate e Fondi Finalizzati

 

“BETTER Stimulating regional innovation through better e-government services"

Programme “Interreg Europe 2014/2020”

 

INTERREG EUROPE PROGRAMME: “Interreg Europe” aiuta governi regionali e locali in Europa a sviluppare e attuare politiche migliori. Attraverso la creazione di un ambiente e di opportunità favorevoli alla condivisione di soluzioni, “Interreg Europe” mira ad assicurare che gli sforzi di investimento, innovazione e implementazione delle autorità pubbliche determinino un impatto integrato e sostenibile per persone e territorio, ottenendo il massimo rendimento dai 359 milioni di euro finanziati dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR) per il 2014-2020. Per raggiungere questo obiettivo, “Interreg Europe” offre ad autorità pubbliche regionali e locali in Europa opportunità per condividere idee ed esperienze su politiche pubbliche applicate, migliorando così le strategie per i propri cittadini e comunità. Le azioni sviluppate con il sostegno finanziario di “Interreg Europe” devono ricadere in una delle seguenti quattro categorie:

 

-Ricerca e innovazione

-Competitività delle PMI

-Economia a bassa emissione di carbonio

-Ambiente e uso efficiente delle risorse.

 

vai al sito ufficiale di Interreg Europe

 

vai al sito ufficiale Better

 

IL PROGETTO: “Better” si sviluppa nell’ambito della quarta call del Programma finanziato dalla Commissione Europea denominato “Interreg Europe”, all’interno dell’Asse Prioritario 1.1. “Improving innovation infrastructure policies – Ricerca, sviluppo tecnologico e innovazione”. Il budget messo a disposizione sul fondo ERDF è di 1,09 milioni di Euro.

"

Il partenariato di progetto è composto da:

 

1. Comune di Genova (IT)

2. Comune di Birmingham (UK)

3. Comune di Gaevle (SE)

4. Comune di Tartu (EE)

5. Comune di Nyíregyháza (HU)

 

Il Comune di Genova è capofila (Lead Partner) del progetto, che intende supportare iniziative, azioni e strategie locali di e-governance attraverso lo scambio e la diffusione di informazioni, buone pratiche e innovazioni tecniche di successo sperimentate dai partner dell'UE. Attraverso questo progetto i partner miglioreranno le capacità manageriali e le conoscenze tecniche dei responsabili delle politiche locali, dei funzionari e degli esperti responsabili delle azioni di e-governance per progettare, gestire e valutare i servizi pubblici locali basati sulle nuove tecnologie.

 

Tra le altre cose, il progetto intende:

incoraggiare l'uso di sistemi di pagamento elettronici (es. pagamenti senza contanti, - cashless, procedure senza carta – paperless -, fatturazione elettronica, infrastrutture di cloud computing, ecc.)

migliorare la partecipazione dei cittadini ai processi democratici attraverso Internet

promuovere approcci innovativi nella creazione di partenariati tra settore pubblico e privato.

 

Attraverso questo progetto i partner si scambieranno buone pratiche allo scopo di migliorare l'efficienza, la trasparenza e la responsabilità delle amministrazioni locali e dei servizi pubblici.

Lo sca"mbio di buone pratiche sarà incentrato sui seguenti temi:

sistemi innovativi di e-Management per le amministrazioni cittadine (es. E-invoice, B2A e B2B, e-Receipts, ecc.); servizi pubblici online per i cittadini con applicazioni web e mobili (es. cashless, paperless, e-procurement, sperimentazione rete 5G)

nuovi servizi di partecipazione elettronica con applicazioni consultive interattive (ad es. e-vote, e-democracy, ecc.); professionalità ed efficienza della PA (gestione delle risorse umane con metodi innovativi, leadership e gestione dei risultati).

 

REFERENTI:

Project Manager: Dott. Giuseppe Materese gmaterese@comune.genova.it – Dirigente Settore Contabilità, Direzione Servizi Finanziari;

Financial Manager: Enrica Spotti espotti@comune.genova.it - Responsabile Ufficio Entrate e Fondi Finalizzati

 

STATO DEL PROGETTO:

il progetto è stato approvato dalla Managing Authority in data 27 marzo 2019, ha avuto ufficialmente inizio in data 1 Agosto 2019 e terminerà nel Luglio 2023.

 

In data 4 e 5 settembre 2019, il Comune di Genova ha ospitato il kick-off meeting del progetto che ha visto la partecipazione dei partner europei, dando ufficialmente inizio ai lavori.

E’ stata l’occasione per i partner di conoscersi ed individuare i policy instruments su cui intendono lavorare nei mesi a venire, confrontandosi sui punti di forza individuali ma anche sulle aree in cui un miglioramento è auspicabile con la collaborazione del consorzio. Il giorno dopo una delegazione del progetto ha partecipato ad una breve ma molto interessante visita delle strutture di Liguria Digitale, che ha offerto molti spunti per i prossimi incontri.

 

Ultimo aggiornamento: 12/08/2020