Graduatoria degli ammessi al beneficio dei buoni spesa

Contenuto

29/04/2020

L’assegnazione dei buoni spesa alimentari è un’iniziativa che deriva da un provvedimento d’urgenza del Capo della Protezione Civile che ha previsto tale misura per far fronte alle impellenti necessità di nuclei in difficoltà nell’acquisto di generi alimentari e di prima necessità a seguito dell’emergenza COVID-19 che abbia determinato la perdita/riduzione significativa delle entrate della famiglia. 

 

Il Comune di Genova ha utilizzato i fondi, messi a disposizione dalla Protezione Civile (€ 3.052.000) a cui sono stati aggiunti ulteriori fondi (per un totale di €. 500.000) derivanti da donazioni e risorse proprie del Comune, per acquistare buoni spesa alimentare da distribuire ai residenti che ne abbiano fatto richiesta, secondo criteri predeterminati dal provvedimento governativo e ulteriormente dettagliati dall’Amministrazione Comunale.

 

Tali risorse hanno permesso di distribuire i buoni spesa alimentare a 15.689 Famiglie richiedenti su 19.245 risultate idonee. 

 

La graduatoria pubblicata, nel rispetto dei principi di trasparenza e correttezza amministrativa nonché delle disposizioni stabilite dal Regolamento U.E. 2016/196 (G.D.P.R.) in materia di tutela dei dati personali, comprende tutte le domande presentate entro i termini di scadenza e risultate idonee. 

 

 

La pubblicazione della graduatoria vale come pubblicità notizia per gli aventi diritto, e supera la necessità di qualsiasi altra comunicazione in merito allo stato della propria domanda.

 

FAQ BUONI SPESA COMUNE DI GENOVA

 

E’ ancora possibile presentare domanda per i buoni spesa?

No, non è più possibile. Il bando si è concluso il 6 aprile.

 

Ho ricevuto i buoni spesa nel mese di aprile. Li riceverò anche a maggio?

No, l’erogazione dei buoni spesa era unica.

 

Sono risultato tra gli ammessi al bando, ma non sono stato ancora contattato per ritirare i buoni. Cosa devo fare?

Se è risultato tra gli ammessi ai buoni spesa verrà contattato dal Comune via e-mail o sms se e quando saranno disponibili nuove risorse.

 

Sono stato contattato per ritirare i buoni spesa ma non posso recarmi all’appuntamento nel giorno e nell’orario stabiliti. Cosa devo fare?

Può delegare una persona di fiducia al ritiro dei buoni compilando e firmando una delega in carta libera e consegnando al delegato il documento di identità del titolare dei buoni Anche la persona delegata dovrà esibire un proprio documento di identità al momento del ritiro.

 

Sono stato contattato per ritirare i buoni spesa, ma non posso uscire di casa perché sono malato, in quarantena obbligatoria preventiva o post degenza. Cosa devo fare?

Se può dimostrare di essere in malattia, in quarantena obbligatoria preventiva o post degenza e non può delegare una persona di fiducia al ritiro dei buoni (vedi risposta alla domanda n.3), può telefonare alla segreteria della direzione politiche sociali per concordare la consegna a domicilio dei buoni.

 

Ho visto la graduatoria, ma non ho il mio codice identificativo (numero di domanda). Come posso fare per averlo?

Può contattare la segreteria della direzione politiche sociali facendone richiesta.

 

Mi trovo in gravi condizioni economiche che mi impediscono di acquistare i beni di prima necessità. A chi posso rivolgermi?

Alla rete delle Associazioni e dei Centri d’ascolto territoriali (vedi elenco sul sito del Comune di Genova–Agenzia per la Famiglia )

 

Dove utilizzare i buoni spesa

(aggiornamento 03 giugno)

Commercianti - come aderire al circuito

 

Allegati
Ultimo aggiornamento: 03/06/2020