ODRV risponde

Contenuto

News del
30/09/2019

Ecco le domande...

Domande  Risposte
1. È vero che una vasta area sotto il nuovo ponte, diverrà area retroportuale
con posizionamento, stoccaggio e smistamento container diretti al Nord
Italia e resto dell'Europa?
No, ad oggi la Struttura Commissariale non è a conoscenza di alcun utilizzo
retroportuale delle aree sotto il nuovo viadotto.
2. La pagina della Struttura Commissariale è sempre molto precisa nel
mostrare foto e video dei lavori di ricostruzione è dei cantieri, è possibile
avere foto e notizie dell'avanzamento dello stato dei lavori della casa della
salute della Valpolcevera?
Non è possibile in quanto non è nelle competenze della Struttura
Commissariale
3. Il nuovo pilone 10 sorgerà al centro di via Perlasca, verrà creato un bypass o
la strada in futuro rimarrà interrotta in quel punto in entrambe le direzioni?
Il by-pass su via Perlasca è funzionale alla riapertura della strada durante i lavori
di ricostruzione del viadotto.
Al termine delle lavorazioni la viabilità verrà ripristinata e compatibilizzata con
la presenza delle nuove opere.
4. Quando verranno portati via i detriti presenti al Campasso, nell'area del
parco ferroviario?
I detriti che adesso si trovano sulle aree del Campasso verranno recuperati
per il riutilizzo nell’ambito di progetti infrastrutturali, anche esterni al
cantiere, autorizzati o da autorizzare secondo la normativa di settore. Le
tempistiche sono quindi legate a tali progetti, ma l’autorizzazione rilasciata da
Città Metropolitana permette lo stoccaggio per un periodo massimo di 24
mesi.
5. I 9000 metri quadrati concessi e finanziati da MSC Foundation per la
costruzione del "parco del Mare" come si inseriscono nei progetti finalisti
del Masterplan per la progettazione e realizzazione dell'area sotto il nuovo
ponte?
Non di competenza di Struttura Commissariale.
6. Come verrà coinvolta la popolazione, raccogliendo idee e bisogni reali, nello
studio della progettazione di questa nuova area?
Non di competenza di Struttura Commissariale. 

 

Ultimo aggiornamento: 04/10/2019