Osservatorio Demolizione Ricostruzione e Viabilità”: riunione del 6 maggio 2019

Contenuto

News del
27/08/2019

La riunione si è tenuta presso  gli uffici della struttura commissariale siti al piano 3 del Matitone in Via di Francia 1

Lunedì 06 Maggio 2019 alle ore 17:10 presso gli uffici della struttura commissariale siti al
piano 3 del Matitone in Via di Francia 1, si è tenuta la riunione “dell’Osservatorio
Demolizione Ricostruzione e Viabilità”, all’attenzione dei sotto riportati componenti:
- Sig.ra Caterina Patrocinio (Coordinatrice): PRESENTE
- Sig. Bevilacqua Alessio (Segretario): PRESENTE
- Sig.ra Carì Nadia: ASSENTE GIUSTIFICATA
- Sig. Lucia Amedeo: PRESENTE
- Sig. Papini Fabio: PRESENTE
- Sig. Lupia Vincenzo: PRESENTE
- Sig. Romeo Massimo: PRESENTE
Per la struttura Commissariale, Dott.ssa Figliomeni Alessandra: PRESENTE
L’incontro, come da convocazione ricevuta e pubblicata sul sito dell’ODRV
(https://smart.comune.genova.it/sezione/osservatorio-viabilit%C3%A0-viado...),
prevedeva il seguente Ordine del Giorno:
1) Aggiornamenti sulle lavorazioni di cantierizzazione
2) Analisi delle ultime istanze pervenute e delle risposte da inserire on-line
3) Analisi con responsabile della struttura sulla problematica della richiesta permessi dal
lavoro
4) Discussione sulle modifiche per il sito dell'ODRV come da richiesta pervenuta dal
territorio
5) Varie ed eventuali
La riunione si è aperta con la presenza del/della:
- Dott. Sergio Abbondanza (Struttura Commissariale).
- Dott.ssa Cinzia Vigneri.
1) Aggiornamenti sulle lavorazioni di cantierizzazione
Il Dott. Abbondanza ha relazionato l’osservatorio in merito alle prossime chiusure di Via
Walter FIllak, a seguito di sopralluoghi da parte della procura (prevista per pochi giorni) e
di Via Perlasca, di più lungo periodo, a seguito dei lavori di ricostruzione.
Si è ricordato che, da contratto, così come già annunciato in tutte le sedi, rimarrano aperte
comunque e sempre 2 arterie stradali su 4.
E’ stato inoltre detto che:
- da mercoledì 8 inizieranno i lavori di bonifica sugli edifici 7, 9, 6°, 8, 10, 12, 14, 16;
- il mobilio che resterà verrà donato alla comunità di S. Egidio;
- Via della Pietra, per cui l’Osservatorio aveva fatto una proposta, ripresa da una
segnalazione dei comitati, rimarrà chiusa sino all’eliminazione della zona rossa.
2) Analisi delle ultime istanze pervenute e delle risposte da inserire on-line
E’ stato deciso di dare seguito alla pubblicazione delle domande pervenute
all’Osservatorio tramite mail con le relative risposte. Alcuni questiti saranno pubblicati
successivamente in quanto si aspetta la defiinizione di alcuni dettagli sui cantier per poter
procedere con la pubblicazione della risposta.
3) Analisi con responsabile della struttura sulla problematica della richiesta
permessi dal lavoro
La Dott.ssa, dopo un confronti dei membri della Commissione, dove hanno potuto
precisare le reali necessità di poter avere un permesso per partecipare alle riunioni
dell’Osservatorio, ha spiegato che essendo l’ODRV un Organo nato mediante una delibera
del Sindaco, questo fa una attività istituzionale, per cui il Comune parlerà con i vari
segretari dei Municipi per stabilire la procedura corretta che possa rilasciare i necessari
permessi per poter prendere parte alle riunioni.
4) Discussione sulle modifiche per il sito dell'ODRV come da richiesta pervenuta dal
territorio
L’Osservatorio si è confrontato su come poter rendere più dettagliato il sito internet
dell’Osservatorio, individuando elementi da inserire per renderlo più completo, anche sotto 
indicazioni pervenute all'osservatorio stesso da parte di cittadini e comitati che
lamentavano la difficoltà di utilizzo del sito stesso.
In fase di discussione Fabio Papini ha fatto presente che:
- il sito dovrebbe essere complementare all’altro osservatorio e viceversa, mentre ora
sono due entità separate e quello dell’ODRV è più difficile da raggiungere e da navigarci.
Ad esempio il cronoprogramma, che implica la conoscenza della cantierizzazione è solo
su quello della salute, mentre invece dovrebbe essere anche sul nostro;
- gli aggiornamenti, non sono così veloci e che bisogna sempre fare riferimento alla
coordinatrice per avere informazioni;
- chiede ufficialmente che chi è addetto all’aggiornamento del sito, dovrebbe creare una
pagina “OSSERVATORIO”, in cui ci siano all’interno i due osservatori, ognuno con i suoi
verbali e interventi, ma con dei link comuni;
5) Varie ed eventuali
Viene ripreso l’argomento legato all’informazione.
Il Consigliere Papini dichiara che questa è la cosa principale e per la quale è stato istituito
l’ODRV; se manca l’informazione tra cantiere, Comune e osservatorio, mentre è forte tra
questi soggetti e la stampa, il lavoro dell’Osservatorio non ha più ragione d’esistere, in
quanto la gente crede di più alla stampa, social e/o al sentito dire rispetto ad un organo
ufficiale. 
 

Ultimo aggiornamento: 27/08/2019