In autunno cominceranno i lavori per il nuovo Galliera

Contenuto

Articolo del
12/02/2021

L'ospedale di Carignano sarà pronto nel 2026. Per i cittadini prestazioni sanitarie di qualità e di eccellenza, in una struttura moderna ed efficiente

Entro l'autunno aprirà il cantiere per la realizzazione del nuovo Ospedale Galliera. Dopo l’approvazione del progetto definitivo, deliberato dalla Giunta regionale della Liguria il 16 gennaio scorso, e il via libera da parte del Consiglio di Amministrazione dell’Ente, tra quattro settimane verrà tagliato il traguardo della pubblicazione della gara per l'affidamento dei lavori che inizieranno nel 2021 e termineranno entro il 2026.

 

E' quanto è emerso nel corso della presentazione oggi a Genova, a Palazzo San Giorgio, dell'opera che prevede uno stanziamento, per il primo lotto, di 154 milioni di euro tra fondi statali e un maxi mutuo della banca del Consiglio d’Europa. La Regione Liguria, inoltre, ha inserito interventi legati all’ospedale anche nelle richieste per il Recovery Fund.

 

Alla presentazione sono intervenuti il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti, il sindaco Marco Bucci, monsignor Marco Tasta, il vice Governatore della Banca di Sviluppo del Consiglio d’Europa Carlo Monticelli (in collegamento video), il vicepresidente E.O. Ospedali Galliera Giuseppe Zampini, il direttore generale del Galliera Adriano Lagostena e il direttore del Dipartimento Emergenza del Galliera Paolo Cremonesi.

 

La realizzazione del nuovo Ospedale è suddivisa in due lotti: il primo riguarda la realizzazione del nuovo edificio ospedaliero destinato a funzioni prevalentemente cliniche con 404 posti letto complessivi di cui 20 di osservazione breve, 40 di terapia intensiva e subintensiva, 7 di terapia intensiva neonatale, 14 di day surgery, 33 di day hospital, 14 di Spdc, 276 di degenza (di cui 10 per isolati). Il secondo lotto comprenderà la ristrutturazione dei padiglioni storici (B, B4, B5, B6, B7, B8, U) destinati prevalentemente a funzioni logistiche e amministrative. Il nuovo Galliera sorgerà su 7 piani di cui 3 esterni, con pannelli solari sul tetto, circondato da 5.500 metri quadrati di giardini pensili e si proporrà come punto di riferimento regionale per la gestione dell’invecchiamento e della fragilità. Il progetto prevede anche che gli attuali parcheggi antistanti i padiglioni storici si trasformino in un parco urbano aperto alla cittadinanza e che i posti auto sottratti dal parco vengano recuperati nei piani sotterranei del nuovo edificio.

 

«Poter contare sulla presenza di un grande ospedale nel cuore della città è una cosa importante - dice il sindaco Marco Bucci -. Sono moltissimi i genovesi che hanno esperienze legate a questa imponente e antica struttura, che oggi scrive una pagina significativa della sua storia. Un progetto che diventa ancora più strategico e necessario in un momento come questo, in cui ci siamo resi conto di quanto un sistema sanitario efficiente sia un nodo fondamentale per la qualità e l'aspettativa di vita dei cittadini. Come amministrazione non possiamo che essere soddisfatti di assistere al completo restyling della struttura, che sarà in grado di offrire un servizio all'avanguardia, moderno e in linea con i più alti standard di qualità: il nuovo Galliera sarà una struttura d'eccellenza, pari a quella che vogliamo per tutta la sanità genovese».

Ultimo aggiornamento: 12/02/2021