Ricicli le bottiglie di plastica? Ti meriti un premio

Contenuto

Articolo del
16/04/2021


Inserendo la tessera sanitaria in uno dei13 eco-compattatori in città puoi salvare l'ambiente e ricevere coupon con sconti nei negozi di vicinato. Da oggi 30 volontari ti insegnano come fare

Trenta informatori ambientali per 13 eco-compattatori che smaltiscono le bottiglie di plastica. E' questa la task force di volontari messa in campo da Amiu e ILC (Istituto Ligure per il Consumo) allo scopo di spiegare ai cittadini i vantaggi della raccolta differenziata.

 

All’evento di presentazione dell’accordo - che avrà durata sino al 31 dicembre 2021 - erano presenti Simona Ferro, Assessore Cittadinanza responsabile e Tutela dei consumatori Regione Liguria; Matteo Campora, Assessore Ambiente Comune di Genova; il presidente AMIU Genova Pietro Pongiglione e in rappresentanza dell’Istituto Ligure per il Consumo, il Presidente Furio Truzzi.

 

Il principale compito dei 30 volontari è spiegare la tecnologia di ogni eco-compattatore che, per quanto semplice, potrebbe rappresentare, almeno all'inizio, un ostacolo per molti cittadini. Ciò non toglie che, grazie alla competenza acquisita in appositi corsi formativi, potranno rispondere a ogni domanda che riguarda la normativa rifiuti, prevenzione e riduzione degli gli imballaggi, i sistemi di raccolta, gli impianti di smaltimento ecc.

 

"Si tratta di un progetto - ha detto l'assessore all'ambiente Matteo Campora - che parte da lontano. Da sempre il Comune di Genova e Amiu hanno una forte relazione con l'Istituto Ligure per il Consumo. Un progetto che viene incentivato anche con l'aiuto della Regione che ci sostiene e che ci permetterà di fare in modo di creare una catena di trasmissione tra Comune, Amiu e cittadini. Le associazioni ci aiutano a intercettare i cittadini, illustrare loro quelle che sono le modalità di conferimento e di differenziazione dei materiali. Nel contempo ci segnalano disservizi e le situazioni sulle quali è necessario intervenire".

 

"Il nostro impegno – dichiara Pietro Pongiglione, Presidente AMIU Genova – è di orientarci e porre sempre più attenzione a ciò che i cittadini, nel doppio ruolo di utenti e consumatori, percepiscono della nostra gestione del ciclo dei rifiuti. Accordi di questo tipo sono utili e funzionali ad una diffusione sempre più capillare ed efficace della cultura ambientale che si realizza anche attraverso processi rispettosi dell’ambiente e all’insegna della sostenibilità".

 

"Sono entusiasta di PlasTiPremia – afferma l’assessore alla tutela dei consumatori ed agli stili di vita consapevoli di Regione Liguria Simona Ferro – un progetto utile che porta vantaggio all’ambiente ed anche ai genovesi. Con il semplice gesto di portare la plastica nei 13 eco-compattatori aumentiamo il livello di raccolta differenziata e contemporaneamente aiutiamo cittadini ed imprese in un momento così delicato come quello che stiamo vivendo attraverso i coupon che sono variegati e toccano diverse categorie commerciali. Ho personalmente testato l’utilizzo della macchina ed è davvero semplice ed intuitivo e mi auguro che si possa, a breve, ampliare l’offerta di coupon, magari estendendo a settori in crisi come lo sport e la cultura ed ai luoghi di posizionamento di queste strutture”.

 

"PlasTiPremia è un importante esempio- ha concluso Furio Truzzi, Presidente Istituto Ligure del Consumo - di economia circolare che trae origine dalla volontà comune di cooperare insieme alle Istituzioni nell’ambito del Progetto “Dal Solco al Sole”, finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico e promosso da Regione Liguria. Per questo motivo esprimiamo profonda gratitudine nei confronti di AMIU e del Comune di Genova per essere stati, insieme a noi e alla Regione, i promotori di questo progetto ed averci consentito di svilupparlo. Il gradimento enorme manifestato dai cittadini dimostra che siamo sulla strada giusta”.

 

Questi sono i 13 punti a Genova dove sono installati gli Ecocompattatori PlasTiPremia:

 

Municipio Ponente – Prà (Stazione ferroviaria nella fascia di rispetto di Prà) Municipio Medio Ponente – Sestri ponente (dal mercato del Ferro) – Cornigliano (parcheggio pubblico ingresso giardino lineare adiacente stazione)

Municipio ValPolcevera – Certosa (zona Brin – fermata Metro)

Municipio Centro Ovest – Sampierdarena (piazza Vittorio Veneto) – San Teodoro (piazza Pestarino – Via Bologna)

Municipio Centro Est – Castelletto (piazza Manin) – Porto Antico (uscita metro San Giorgio)

Municipio Bassa Valbisagno – Marassi (piazza Galileo Ferraris) – San fruttuoso (piazza Martinez)

Municipio Media Valbisagno – Molassana (giardini Ponte Fleming)

Municipio Medio Levante – Foce (piazza Paolo Da Novi)

Municipio Levante – Quinto (Piazzale Rusca)

Ultimo aggiornamento: 16/04/2021