Aperto il by pass di via Porro

Contenuto

Due belle notizie per Genova e la Valpolcevera: si è ufficialmente conclusa la demolizione dell'ex ponte Morandi ed è stato aperto il collegamento diretto, attraverso via Porro,  della valle con il centro città

Tiziana Lanuti

Poco dopo le 18 di lunedì 12 agosto è stato aperto il by pass di via Porro, ossia la possibilità per i cittadini di Certosa e della Valpolcevera di raggungere Sampierdarena e il centro città in maniera veloce, come prima del crollo del ponte Morandi. «La bella notizia è che abbiamo aperto questa parte della valle  e io sono convinto che non la chiuderemo più. Magari solo qualche ora per montare l'impalcato del nuovo viadotto, ma sarà solo una cosa transitoria. E' una bella notizia perchè questa parte di città volta veramente pagina», spiega soddisfatto  il sindaco e commissario alla ricostruzione Marco Bucci.  

 

Il by pass sarà percorribile da mezzi pubblici e privati con limite di velocità fissato a 30 chilometri orari, e non è consentito il transito ai pedoni e alle biciclette.

 

 L’ordinanza emessa per regolamentare la viabilità prevede anche che i mezzi pesanti, superiori alle 3,5 tonnellate, non possano transitare dalle ore 22 alle ore 6,  in modo da salvaguardare il riposo dei residenti e solo a loro sarà consentito il parcheggio in via Fillak.

 

Anche il trasporto pubblico della zona è stato riprogrammato, come spiega Stefano Balleari, vicesindaco e assessore alla Mobilità:  Anche per AMT l’apertura di via Porro è un passaggio fondamentale, perché permette di riattivare  linee che hanno sempre servito il territorio.

 

La navetta gratuita FP rimane e prolunga il percorso collegando via Fanti d’Italia a via Brin, con transito dal by pass di via Porro, e tornano attive le linee 8 e 8/, i cui orari sono consultabili sul sito di Amt 

Ultimo aggiornamento: 15/08/2019