Consiglio comunale del 30 luglio

Contenuto

La seduta si apre con un minuto di silenzio per onorare la memoria del brigadiere dei Carabinieri Mario Cerciello Rega, ucciso nello svolgimento del suo dovere. Il cordoglio, la vicinanza ai suoi cari dei consiglieri comunali, della Città di Genova

Tiziana Lanuti

Il consiglio comunale inizia con le interrogazioni a risposta immediata: 

 

Stefano Giordano (M5S) chiede aggiornamenti sulla vendita degli alloggi di edilizia sociale riservati ai profughi italiani di Salita Oregina e via Paolo della Cella, in ottemperanza delle leggi di maggior favore per i profughi giuliano - dalmata

Risponde l’assessore Paola Bordilli: «Stiamo predisponendo una delibera di giunta da presentare al Consiglio per la vendita a prezzo di maggior favore agli esuli giuliano – dalmata, in ottemperanza alla legge 137 del 1952»

 

Un quotidiano locale ha riportato che il Comune di Genova avrebbe, nel tempo, intrattenuto rapporti con il dottor Claudio Foti, psicoterapeuta e direttore scientifico della Onlus “Hansel e Gretel” di Torino, e con sua moglie Nadia Bolognini, entrambi coinvolti nell’inchiesta “angeli e Demoni” della procura di Reggio Emilia, circa un presunto giro di affidi illeciti avvenuti a Bibbiano nella Val d’Enza. Mario Mascia (FI) domanda se vi sono contratti stipulati o rapporti in essere o anche solo intrattenuti tra l’Amministrazione e i due indagati

Risponde l’assessore Francesca Fassio: «Una delle prime cose che ho detto non appena eletta assessore è stato di voler rivedere tutta la materia dei minori, con particolare riferimento al percorso degli affidi sia alle comunità che ai servizi sociali o alle famiglie.  Abbiamo ripreso i legami istituzionali sia con la Asl sia con il Tribunale e ora siamo arrivati alla firma di un protocollo con la Asl, dove sono individuate le linee guida che tutti gli attori – medici, assistenti sociali, psicologi educatori – coinvolti nella cura dei minori fragili dovranno seguire»

 

A che punto è lo sgombero coattivo dell’area sovrastante l’impianto sportivo della Sciorba, previsto con nota del Comune di Genova del 6 novembre 2018, numero di protocollo 381546? Lo chiede Cristina Lodi (PD)

Risponde l’assessore Paola Bordilli: «C’è stato un rallentamento poiché, essendo presenti degli animali, abbiamo chiesto alla Asl una verifica per sapere se erano portatori di malattie. Abbiamo sollecitato la risposta per poter poi procedere, in sicurezza, allo sgombero»

 

Maurizio Amorfini (Lega Salvini Premier) riporta che in seguito all’apertura del cantiere per la riqualificazione di Cornigliano ci sono stati, inevitabilmente gravi ripercussioni sul traffico veicolare. Quali azioni sono previste per alleggerire la situazione? Non c’è la possibilità di aumentare gli agenti di Polizia Locale in servizio?

Risponde l’assessore Paolo Fanghella: «Questa è un’opera fortemente impattante sulla viabilità di Cornigliano. Il cantiere è stato preventivamente pianificato con il Municipio, i commercianti della zona e i comitati dei cittadini. La cantierizzazione è stata divisa in quattro macroaree, in modo da non congestionare completamente tutta la delegazione. E’ stato istituito anche un filo diretto con i cittadini per la segnalazione delle criticità:  www.viacornigliano.info, oltre a vari canali social – Facebook , Twitter – aperti dalla Società per Cornigliano che segue e ha progettato i lavori»

Risponde l’assessore Stefano Garassino: «Dopo la caduta del ponte Morandi, Cornigliano ha subito delle grosse pressioni sulla viabilità. Ora questi lavori provocheranno inevitabilmente degli altri disguidi. Il comandante Giurato mi ha comunicato che ha previsto una pattuglia della Polizia Locale in piazza Savio, dalle ore 7 alle ore 9 e dalle 17 alle 19. Inoltre sono stati predisposti vari sopralluoghi in piazza Massena e in via Cornigliano, in modo da mitigare i problemi della viabilità. Sottolineo “mitigazione”, perché in caso di forte congestione di auto, risulta difficile evitare il traffico».

 

Nel corso della commissione consiliare del 22 luglio scorso gli assessori presenti si erano assunti degli impegni precisi circa l’erogazione degli indennizzi alle attività produttive della zona franca urbana. Gianni Crivello (Lista Crivello) chiede un aggiornamento su quanto è stato fatto e, contestualmente, anche qual è la situazione attuale del tessuto economico a quasi un anno dal crollo del ponte Morandi. Il proponente chiede anche di essere informato sulle modalità di erogazione degli aiuti concordati e se l’area di intervento è la stessa o è stata allargata.

Risponde l’assessore Paola Bordilli: «Lo scorso venerdì abbiamo incontrato, presente anche la Camera di Commercio, i rappresentanti di categoria per definire i temi oggetto del dossier che oggi i due commissari, Bucci e Toti, stanno condividendo con il Governo.

Per quanto riguarda le diverse richieste degli auditi in commissione, anche l’Amministrazione concorda sulla necessità di avere incontri frequenti con le categorie per velocizzare e formalizzare tutte le decisioni commissariali: non solo per il tessuto commerciale, anche per quanto riguarda la viabilità, a esempio. Ci eravamo impegnati a chiedere ad Autostrade un terzo intervento per dare ristoro alle attività economiche colpite dal crollo del ponte Morandi e oggi sono iniziati gli incontri, a Certosa, tra i loro rappresentati e i commercianti. Adesso vedremo, come Comune di Genova, il modo di operare per la suddivisione delle donazioni che ci sono arrivate: vorremmo comprendere il maggior numero di persone».

 

Carmelo Cassibba (Vince Genova) domanda quali sono i tempi di approvazione previsti della delibera dei programmi di manutenzione straordinaria nei Municipi in capitalizzazione ad Aster per il 2019

Risponde l’assessore Paolo Fanghella: «La delibera, per un importo di 10 milioni di euro è già stata approvata in giunta. I fondi stanziati sono 10 milioni e i Municipi 9, ma un milione è destinato all’intero territorio e sono stati così suddivisi: 7.659.771 per interventi stradali e opere accessorie, 1.349.529 per interventi su impianti di illuminazione pubblica, elettrici e tecnologici e un milione per capitalizzazione delle acque caditoie. Aster ha già, comunque, iniziato ad operare nelle more dell’approvazione di questa delibera»

 

Nell’istituto scolastico “A. Volta” di via Cornigliano vi sono alcune aule inagibili: l’Amministrazione cosa ha in programma di fare? Domanda Stefano Bernini (PD)

Risponde l’assessore Paolo Fanghella: «Il facility manager ha comunicato che i lavori dovrebbero iniziare nei primi dieci giorni di agostoper concludersi in tempo per l’inizio dell’anno scolastico»

 

Valeriano Vacalebre (Fratelli d’Italia) interroga la Giunta per avere delucidazioni in merito ai tempi per la realizzazione del parcheggio interrato antistante l’ingresso dell’ospedale San Martino: per quando è previsto l’inizio dei lavori?

Risponde l’assessore Paolo Fanghella: «L’impresa ha già iniziato a fare dei lavori propedeutici alla partenza del cantiere. Non posso ancora dire una data precisa, ma confermo che l’inizio dei lavori è veramente prossimo»

 

Lo scorso 9 luglio la Giunta ha risposto, nel corso del question time, a un’interrogazione sui lavori di RFI sullo snodo ferroviario, e relativo stoccaggio dei detriti, sul fronte di Palmaro. Fabio Ceraudo (M5S) ricorda che era stato chiesto l’avvio di un tavolo di confronto congiunto con RFI sullo sgombero dei sacchi di risulta stoccati, con Arpal per le verifiche sul materiale contenuto, con gli organi di controllo e il Comune di Genova interessati alla difesa della salute dei cittadini.

Risponde l’assessore Stefano Balleari: «La direzione Ambiente non ha competenza sulla gestione dei rifiuti all’interno dei cantieri. Tale attività va svolta in coerenza con quanto disposto dal decreto legislativo 152. Gli organi di controllo quali Arpal, Asl e la Polizia Municipale hanno la competenza di vigilare. Per questo abbiamo chiesto ad Arpal e alla Polizia Locale di relazionarci su qualsiasi comportamento non coerente con quanto previsto dalla normativa in essere»

 

Fabio Ariotti (Lega Salvini Premier) chiede notizie sul futuro di Cinepassioni, l’attuale Museo del Cinema ospitato dalla Loggia di Banchi e sul previsto Festival del Cinema a Genova.

Risponde l’assessore Stefano Balleari: «Cinepassioni chiuderà definitivamente entro il 19 gennaio 2020 e stiamo confrontandoci con la Porto Antico per creare lì una mostra permanente, con l’aggiunta di tutto il materiale della collezione Griffith. A giugno 2020 ci sarà la prima edizione del Festival Action, le settimane genovesi del cinema e del romanzo e fumetto d’azione, che durerà due settimane e mezzo. Vi sarà anche un concorso aperto a dodici film inediti e sei serie tv».

 

Alle ore 15, concluso il question time, il nuovo segretario generale dottor Pasquale Criscuolo, accolto dal benvenuto del presidente Piana e dei consiglieri, procede con l’appello. Sono presenti 37  consiglieri: la seduta è valida

 

Prima di passare alla trattazione dell’ordine del giorno, il presidente Alessio Piana, a nome suo e del consiglio comunale rende onore al brigadiere dei Carabinieri Mario Cerciello Rega: «Anche la città di Genova si unisce al resto del Paese nel ricordo sentito e commosso di Mario Cerciello Rega, il brigadiere dei Carabinieri barbaramente ucciso nella notte tra il 25 e il 26 luglio nello svolgimento del suo dovere.

Il Consiglio comunale di Genova – che mi onoro di rappresentare – rende omaggio a un fedele servitore dello Stato, a un ragazzo caduto per tutelare la sicurezza dei cittadini. Il mio pensiero va – in questa dolorosa occasione – a tutti coloro che nell’obbedire con abnegazione a questo spirito di servizio hanno sacrificato la propria vita per garantire il rispetto dei diritti e la salvaguardia dell’ordine pubblico.

Ma Mario Cerciello Rega, oltre ad essere un preparato e scrupoloso servitore dello Stato era, come è stato ricordato ieri nel corso della toccante cerimonia funebre nella chiesa di Santa Croce di Santa Maria del Corso a Somma Vesuviana, un uomo buono e generoso, sposato da poco più di un mese e con una vita intera da onorare con il proprio impegno e il proprio amore. Ciò rende inaccettabile quanto accaduto.

Alla sua famiglia, alla sua comunità che si è riunita per l’ultimo saluto, ma soprattutto alla sua giovane moglie giungano le condoglianze del Consiglio comunale e le mie personali»

 

Il consiglio comunale osserva un minuto di silenzio.

 

Viene letto e votato un ordine del giorno “fuori sacco” che impegna il Sindaco e la Giunta a proporre un gesto, un atto, una restituzione ad Andrea Camilleri con la dedica di un angolo del borgo di Boccadasse, da lui definito “luogo del cuore”, affinché resti nella memoria di tutti i genovesi il profondo legame tra il grande Maestro, insignito dal Comune di Genova dell’onorificenza del Grifo nel 2015, e la nostra città.

Viene approvato con 23 voti a favore: PD, Lista Crivello, Vince Genova, Direzione Italia, M5S, Chiamami Genova, Ubaldo Santi (Gruppo Misto), Guido Grillo (FI) e 13 astenuti: Lega Salvini Premier, Fratelli d’Italia, FI

 

Si passa alla trattazione dell’ordine del giorno che prevede:

 

sette delibere

 

DELIBERA PROPOSTA GIUNTA AL CONSIGLIO 0276 - PROPOSTA N. 44 DEL 11/07/2019

APPROVAZIONE DELLA VARIAZIONE AL BILANCIO DI PREVISIONE 2019 – 2021 DELL’ISTITUZIONE MUSEI DEL MARE E DELLE MIGRAZIONI

Approvata all’unanimità

Viene concessa l’immediata eseguibilità

 

DELIBERA PROPOSTA GIUNTA AL CONSIGLIO 0293 -PROPOSTA N. 49 DEL 18/07/2019

INDIRIZZI AD AMIU S.P.A. PER LA MODIFICA DELLO STATUTO DI A.M.I.U. BONIFICHE S.P.A. FINALIZZATA AL RAFFORZAMENTO DEL MODELLO C.D. “IN HOUSE PROVIDING A CASCATA”

Approvata con 26 voti a favore e 9 astenuti: PD e Lista Crivello

Viene concessa l’immediata eseguibilità

 

DELIBERAZIONE PROPOSTA GIUNTA AL CONSIGLIO 0275 - PROPOSTA N. 41 DEL 10/07/2019

PROCEDIMENTO UNICO AI SENSI DELL’ART 10, COMMA 3, DELLA LR 10/2012 E S.M.I. PROGETTO – SU 256/2019 – INERENTE LA REALIZZAZIONE DI TRE NUOVI FABBRICATI A SERVIZIO DEL CENTRO SPORTIVO “GIANLUCA SIGNORINI”, SEDE DEL GENOA CALCIO C.F.C. IN VIA RONCHI A PEGLI, CON CONTESTUALE AGGIORNAMENTO DEL PIANO URBANISTICO. AI SENSI DELL’ART 43 DELLA LR 36/1997 E S.M.I. PREVENTIVO ASSENSO IN RELAZIONE ALLE MODIFICHE DA APPORTARE ALLO STRUMENTO URBANISTICO VIGENTE.

Approvata con 28 voti a favore e 7 astenuti: M5S, Chiamami Genova, Ubaldo Santi (Gruppo Misto)

Viene concessa l’immediata eseguibilità

 

DELIBERAZIONE PROPOSTA GIUNTA AL CONSIGLIO 0274 - PROPOSTA N. 48 DEL 11/07/2019

APPROVAZIONE DELLA BOZZA DI ACCORDO DI VALORIZZAZIONE AI FINI DEL TRASFERIMENTO AL PATRIMONIO COMUNALE DEGLI IMMOBILI COMPRESI NELLA

SECONDA FASE DEL PROGRAMMA DI VALORIZZAZIONE DEL SISTEMA DEI FORTI GENOVESI.

Approvata all’unanimità

Viene concessa l’immediata eseguibilità

 

DELIBERAZIONE PROPOSTA GIUNTA AL CONSIGLIO 0231 - PROPOSTA N. 38 DEL 04/07/2019

PARERE FAVOREVOLE DEL COMUNE ALL’AGGIORNAMENTO DEL PUC VIGENTE AI FINI DELL’APPROVAZIONE DEL PROGETTO DEFINITIVO DI MESSA IN SICUREZZA IDRAULICA DEL RIO CHIAPPETO (O VERNAZZA) E APPOSIZIONE DEL  VINCOLO PREORDINATO ALL’ESPROPRIO – PATTO PER LA CITTÀ DI GENOVA

Approvata all’unanimità

Viene concessa l’immediata eseguibilità

 

DELIBERAZIONE PROPOSTA GIUNTA AL CONSIGLIO 0233 - PROPOSTA N. 45 DEL 11/07/2019

PARERE FAVOREVOLE DEL COMUNE ALL’AGGIORNAMENTO DEL PUC VIGENTE AI FINI DELL’APPROVAZIONE DEL PROGETTO DEFINITIVO DI MESSA IN SICUREZZA IDRAULICA DEL TORRENTE STURLA TRA LA BRIGLIA DI VIA DELL’ARENA E IL VIADOTTO DI CORSO EUROPA E APPOSIZIONE DEL VINCOLO PREORDINATO ALL’ESPROPRIO – PATTO PER LA CITTÀ DI GENOVA.

Approvata all’unanimità

Viene concessa l’immediata eseguibilità

 

DELIBERA PROPOSTA GIUNTA AL CONSIGLIO 290 - PROPOSTA N. 50 DEL 25/07/2019

3° ADEGUAMENTO DEL PROGRAMMA TRIENNALE DEI  LAVORI PUBBLICI 2019-2020-2021 ADOTTATO CON DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 7 DEL 24 GENNAIO 2019 UNITAMENTE ALLA NOTA DI  AGGIORNAMENTO AL DUP.

X NOTA DI VARIAZIONE AI DOCUMENTI PREVISIONALI E PROGRAMMATICI 2019-2020-2021

Approvata all’unanimità

Viene concessa l’immediata eseguibilità

 

e due mozioni:

 

MOZIONE 0083 04/07/2019

Claudio Villa (Pd) chiede l’impegno del Sindaco e della Giunta a sentire il parere competente del Municipio per intitolare il ponte “Via Ponte Polcevera oppure il piazzale destinato a parcheggio, a oggi  senza nome, di recente realizzazione angolo Via Pisoni 8 (a fianco Villa Pallavicini) all’“Educatore Prof. Roberto Carmarino”,  per  ricordare il suo esempio con dovuto onore dando valore alla sua memoria e alla sua opera: per  quarant’anni è stato un carismatico educatore che ha saputo valorizzare lo sport “minore” della pallavolo come strumento pedagogico e sociale. Ancora oggi, 22 anni dopo la sua scomparsa, Roberto Carmarino, nel quartiere di Rivarolo e parte dei quartieri della Valpolcevera,  è ricordato con affetto e riconoscenza per gli insegnamenti e per l’operato rivolti ai giovani

Approvata all’unanimità

 

MOZIONE 0042 19/03/2019

Mensilmente Unioncamere, il sistema delle Camere di Commercio italiane, e ANPAL, l’Agenzia per le politiche attive del lavoro, pubblicano i dati raccolti dal Sistema informativo Excelsior sui “Programmi occupazionali delle imprese”. Da essi risulta che, nel mese di gennaio, il 31% dei lavoratori ritenuti necessari era giudicato di difficile reperimento. In buona sostanza, quasi un terzo dei posti disponibili rischia di rimanere scoperto. Guido Grillo (FI) sottolinea che, sulla base dei rapporti nazionali, a mancare non sono solo professionisti ad alta qualifica o elevata specializzazione come, tra i giovani, il 63% degli specialisti in scienze matematiche, informatiche, fisiche e chimiche o il 50% dei progettisti e ingegneri, ma la carenza si fa sentire anche per il 46% degli operai nelle attività metalmeccaniche ed elettromeccaniche. Sopra il 50% si attesta la difficoltà di reperimento per fonditori, saldatori, lattonieri, fabbri e professioni simili di tutte le età. E ancora, le industrie metalmeccaniche registrano che la difficoltà di reperimento è dovuta almeno per metà a “mancanza di candidati” e solo per il rimanente a “preparazione inadeguata”. Per questi motivi, il proponente la mozione chiede l’impegno del Sindaco e della Giunta ad attivare le più opportune iniziative per attuare una campagna di informazione, rivolta soprattutto ai giovani, per far conoscere quali sono le esigenze del mercato del lavoro e, quindi, i percorsi scolastici da intraprendere per avere maggiori possibilità lavorative future

Rinviata

 

Il consiglio comunale si è concluso alle ore 17,05

 

Ultimo aggiornamento: 31/07/2019