Delegazione di Ekaterinburg a Genova

Contenuto

I rappresentanti della città russa ricevuti a palazzo Tursi dal vicesindaco e dall'assessore al turismo e marketing territoriale

Fabrizio Assandri

C’è anche una sciarpa tra i doni portati al Comune di Genova dalla delegazione di Ekaterinburg, che con i suoi oltre 4 milioni di abitanti è terza città della Federazione Russa e la seconda per crescita economica.

 

Un incontro, quello a Palazzo Tursi con il vicesindaco e l’assessore al Marketing territoriale, per fare il punto In vista della Fiera russa Innoprom, che ha per focus l’innovazione tecnologica applicata alla produzione industriale.

 

La fiera, che si terrà dal 7 al 10 luglio, vedrà l’Italia come partner, con uno spazio importante per la Liguria e per Genova. Allo studio del Comune c’è l’idea di ampliare la collaborazione attiva da vent’anni con la città russa, con la possibilità di trasformarla in una sorta di gemellaggio. Inoltre, nell’ottica di una sempre maggiore collaborazione economica e turistica, si intende favorire i flussi anche coinvolgendo i tour operator e le compagnie aeree per la definizione di un volo diretto Genova-Ekaterinburg.

 

La città di Genova avrà l’occasione di mostrare le sue eccellenze alla Fiera Innoprom: il programma delle iniziative, che si sta ancora definendo, potrebbe comprendere show cooking a base di pesto, l’esposizione di qualche opera dei musei genovesi, un’esibizione artistica del Carlo Felice, proiezione di film girati a Genova.

 

La visita della delegazione russa, composta da rappresentanti del Comune di Ekaterinburg e della Regione di Sverdlovsk, è durata quattro giorni e ha previsto visite della città, dell’Acquario, un meeting in Confindustria, l’incontro con Regione e Comune.

Ultimo aggiornamento: 24/02/2020