Genova Blue district celebra la Giornata mondiale degli Oceani

Contenuto

Articolo del
06/06/2021

Martedì 8 giugno, alle 15, l’evento in streaming Word Ocean Race, in due sessioni.

Chiara Barbieri

Il Genova Blue District celebra la Giornata mondiale degli oceani-World Ocean Day con un evento in diretta streaming inaugurando con CNR, Università di Genova e il centro di competenza Start.4 una serie di seminari dedicati alla promozione dell’avvio del Decennio delle Scienze del Mare per lo Sviluppo Sostenibile, istituito dalle Nazioni Unite, Unesco e Commissione Internazionale di Oceanografica.

 

«Mancano pochi giorni all’arrivo di Ocean Race Europe a Genova per un’edizione dedicata al tema della sostenibilità ambientale e al mare visto come una risorsa che va rispettata e difesa – spiega l’assessore allo Sviluppo economico portuale e logistico del Comune di Genova Francesco Maresca – in questo contesto e in occasione della giornata mondiale degli oceani, l’iniziativa organizzata da Genova Blue district rappresenta un’occasione importante per riflettere sugli equilibri tra blue economy e ambiente con rappresentanti della comunità scientifica e della ricerca. La sfida del futuro è rappresentata dallo sviluppo economico ambientalmente sostenibile, un traguardo alla portata che si può raggiungere mettendo a sistema innovazione, ricerca, mondo economico e comunità locali».

 

L’evento, in programma martedì 8 giugno dalle ore 15, si articola in due sessioni.

 

Nella prima, dal titolo “Il mare: risorsa economica e naturale. L’innovazione verde e digitale per la sostenibilità”, verrà esaminato come si possa utilizzare nella blue economy l’innovazione verde e digitale, l’aumentata consapevolezza e protagonismo dei cittadini, delle imprese e dei governi locali e nazionali, per trovare nuovi equilibri indispensabili e urgenti, in linea con l’Obiettivo di Sviluppo Sostenibile n 14 dell’agenda 2030.

 

Ad aprire i lavori sarà l’assessore allo Sviluppo Economico Portuale e Logistico del Comune di Genova Francesco Maresca, con interventi di:

  • Paolo Verri, direttore generale The Ocean Race- Genova
  • Domenico Sturabotti, direttore Symbola, fondazione per le qualità italiane
  • Michele Viviani, presidente Centro del Mare dell’Università di Genova
  • Georgia Cesarone, responsabile formazione Start 4.0
  • Marco Faimali, presidente area Ricerca CNR di Genova.

Nel panel, moderato dal direttore del Job Centre Claudio Oliva, sarà presentato il calendario di un primo ciclo di incontri di scambio e approfondimento scientifico, contenenti ciascuno una parte di divulgazione, proposti dal Genova Blue District alla comunità scientifica e ai cittadini, a cura dei partner Università di Genova - Centro del Mare, CNR, Start 4.0 e realizzati con il contributo di Compagnia di San Paolo, denominati Seminari Blue.

 

Nella seconda parte, Il mare: la scienza blu per la resilienza e la rigenerazione del nostro territorio sommerso, verrà proposto un primo seminario blue che vede come ospiti di eccezione due scienziati impegnati su temi e azioni per la resilienza e la rigenerazione del nostro territorio sommerso.

 

Moderati da Marco Faimali (direttore CNR-IAS), Ferdinando Boero (Università di Napoli Federico II, CNR- IAS, Stazione Zoologica Anton Dhorn) e Maria Cristina Pedicchio (Università di Trieste, presidente Cluster Marittimo FVG) animeranno una sessione che promuoverà una nuova visione del mare come fondamentale risorsa per il nostro futuro.

Oggi il mare e i suoi fondali costituiscono un campo d'indagine e di studio di grande rilevanza scientifica non solo per il presente, ma soprattutto per il futuro, in cui il ruolo degli oceani diventerà sempre più determinante per le condizioni di crescita e di sviluppo dell'intera umanità.

 

Il Genova Blue District - World Ocean Days avrà inizio alle ore 15 e sarà trasmesso in streaming > https://www.youtube.com/watch?v=Y5gxytxIo9I, inoltre lo streaming sarà sulla pagina Facebook di Genova Blue District e sui veicoli che i partner metteranno a disposizione.

Ultimo aggiornamento: 07/06/2021