Giuseppe Carta - Alle radici della Memoria

Contenuto

Un omaggio all'artista Giuseppe Carta, sabato 9 febbraio alle 20.30 nel Salone di Rappresentanza di Palazzo Tursi, in occasione della presentazione in anteprima nazionale del film “Carta”, ispirato alla sua vita e diretto dal regista Dado Martino.

Sabato 9 febbraio alle 20.30, nel Salone di Rappresentanza di Palazzo Tursi, si svolgerà l’evento Giuseppe Carta – Alle radici della Memoria, un omaggio al pittore/scultore sardo in occasione della presentazione in anteprima nazionale del film “Carta”, ispirato alla vita dell’artista e diretto dal regista Dado Martino. Oltre al regista e agli attori protagonisti interverrà Antonio Manca, autore della colonna sonora e delle musiche del film.

Dopo i saluti di un rappresentante del Comune e di Lucia Cireddu, presidente dell’associazione Sarda Tellus di Genova che ha curato l’evento, il musicista genovese Massimiliano Damerini eseguirà in prima assoluta “Germinazioni”, una sua composizione per pianoforte dedicata a Giuseppe Carta. L’esecuzione sarà accompagnata dalla proiezione di un video delle opere dell’artista.

Giuseppe Carta, pittore e scultore, ha vissuto e operato per oltre quarant’anni (dal 1961 al 2006) a Genova, dove ha iniziato la sua avventura nel mondo dell’arte. Ha frequentato il Conservatorio Paganini, diplomandosi poi in pianoforte al Conservatorio di Alessandria. Ultimamente a Genova ha esposto le sue sculture “Germinazioni” nelle ultime due edizioni di Euroflora. La città di Genova è raccontata nel film, anche se gran parte della vicenda è girata in Sardegna a Banari (SS), dove Carta è nato e vive attualmente. La Sardegna e Genova costituiscono le duplici radici dell’ispirazione artistica del maestro Carta, delle quali propone e trasmette la memoria attraverso le sue opere.

 

 

Ultimo aggiornamento: 07/02/2019

Valuta il sito