Inaugurata la nuova pista di atletica di Villa Gentile

Contenuto

Riapre l'impianto. Presenti all'inaugurazione il sindaco Marco Bucci, l’assessore comunale ai lavori pubblici Pietro Piciocchi, il consigliere delegato del Comune di Genova allo Sport Stefano Anzalone, l’assessore regionale allo sport Ilaria Cavo, il presidente Comitato regionale ligure della Federazione di Atletica Riccardo Artesi e il presidente di “Quadrifoglio”, gestore di Villa Gentile, Lanfranco Marasso

È stata inaugurata questa mattina, alla presenza del sindaco Marco Bucci, dell’assessore comunale ai lavori pubblici Pietro Piciocchi, del consigliere delegato del Comune di Genova allo Sport Stefano Anzalone, dell’assessore regionale allo sport Ilaria Cavo, del presidente Comitato regionale ligure della Federazione di Atletica Riccardo Artesi e del presidente di “Quadrifoglio”, gestore di Villa Gentile, Lanfranco Marasso, la nuova pista di atletica leggera di Villa Gentile.


L’intervento di rifacimento completo del fondo della pista è il primo di tre lotti, che vedranno in rapida successione il rifacimento della tribuna e dell’edificio servizi, grazie a un importante modello di partenariato pubblico privato. Il completamento dei lavori di restyling proseguirà senza interferire con l’utilizzo, da parte degli atleti, della struttura.

 

Oltre alla pista e alle pedane per i salti e i lanci, verrà rifatta la tribuna, con la demolizione del vecchio edificio che versa attualmente in stato di forte degrado. La nuova tribuna avrà una forma completamente diversa: otto file di seggiolini per un totale di oltre 280 posti, pianta rettangolare con sviluppo in altezza e locali all’interno che ospiteranno bagni senza barriere architettoniche, un ripostiglio, magazzino, ufficio per l'amministrazione e un locale tecnico.
 

La demolizione della tribuna avrà inizio entro il 2019. La ricostruzione sarà appaltata entro l’anno e completata nel 2020.

 

«Genova oggi – dichiara il sindaco Marco Bucci – ha un impianto sportivo di eccellenza, con pista e pedane completamente rifatte e dotazioni tecnologiche per il rilevamento telemetrico di velocità, accelerazione e altri parametri sportivi che la pongono ai vertici nazionali e tra le prime 20 in Europa. Villa Gentile sarà un fiore all’occhiello per l’atletica genovese e ligure, in vista dell’importante appuntamento 2024 in cui Genova sarà Capitale Europea dello sport».

 

L’Assessore ai Lavori Pubblici Pietro Piciocchi sottolinea come «in meno di 90 giorni lavorativi e di cantiere abbiamo ridato a Genova la sua pista di atletica leggera. La strumentazione tecnologica installata offrirà nuove e inesplorate opportunità di allenamento a tutte le tipologie di atleti, da quelli di livello nazionale ai semplici appassionati. L’inaugurazione di oggi è solo il primo tassello di un percorso in tre tappe che farà di Villa Gentile il cuore pulsante dell’atletica leggera genovese».

 

«La pista di atletica leggera di Genova – ribadisce Il consigliere delegato allo sport Stefano Anzalone – ogni anno vede la presenza di oltre 70mila studenti e 120mila atleti. Il doppio rettilineo dei 100 metri e le doppie pedane alto, lungo, asta faranno di Villa Gentile la cornice ideale per competizioni di livello altissimo. Desidero ringraziare le società Trionfo Ligure e Universale Don Bosco che hanno fin qui gestito Villa Gentile per il grande lavoro fatto e soprattutto per le azioni future di completamento in vista di Genova 2024».

 

«L'inaugurazione della nuova pista di atletica a villa Gentile, struttura che ha visto gli allenamenti e i progressi di tanti atleti genovesi e liguri – dichiara l'assessore regionale allo sport Ilaria Cavo – è un tassello importante del mosaico che abbiamo cominciato a mettere insieme per Genova capitale europea dello sport. Lavoriamo in piena sintonia con il Comune di Genova e il Coni per questo appuntamento storico, forti di quanto fatto in questi anni sia dal punto di vista degli investimenti sugli impianti (con un investimento di oltre 3 milioni di euro in due anni) sia dal punto di vista dell'organizzazione degli eventi. Genova e la Liguria hanno saputo affrontare candidature e sfide importanti, hanno acquisito un ruolo vivo e vitale in campo sportivo. L'inaugurazione di oggi si inserisce a pieno titolo in questo contesto: quello di uno sport sostenuto e protagonista, a tutti i livelli e per tutte le discipline. Dopo gli interventi sui campi di calcio appena rifatti era importante dare un segnale anche agli appassionati dell'atletica».

 

Il Presidente del Comitato Regionale Ligure della Federazione di Atletica Riccardo Artesi evidenzia come Villa Gentile rappresenti un punto di riferimento per la città e per l’intera regione. «La nuova pista è una grande opportunità che si inserisce in un quadro di ammodernamento delle strutture comunali che speriamo siano di stimolo e di attrazione per molti giovani verso il nostro sport».

 

Il presidente di Quadrifoglio, gestore di Villa Gentile, Lanfranco Marasso sottolinea: «Il risultato che presentiamo questa mattina è il frutto di un’ottima collaborazione tra tutti i soggetti coinvolti: gli uffici Facility Management del Comune, il CONI, la FIDAL e il personale e le società del gestore, senza dimenticare l’impegno e la disponibilità del general contractor, l’impresa Traversone, insieme alla specialista Polytan. Oggi apriamo le porte di Villa Gentile a tutti i genovesi, ringraziandoli per la pazienza avuta in questi giorni di chiusura.  Ma guardiamo anche a coloro che, vivendo in zone climatiche più sfortunate, volessero allenarsi nella nostra città, in un impianto nuovo e con strumenti tecnologici all’avanguardia europea».

 

 

Ultimo aggiornamento: 09/11/2019