Caruggi Interventi socio-educativi

Contenuto

icona persone

INVESTIMENTO: 16,7 milioni di euro

OBIETTIVO

Promozione di una serie di azioni che agiscano sul miglioramento delle condizioni degli abitanti del centro storico avendo come obiettivo primario la qualità della vita di cittadini, famiglie,  anziani, ragazzi, bambini e persone fragili.

CITTADINI, FAMIGLIE, ANZIANI, PERSONE FRAGILI, BAMBINI E RAGAZZI PROTAGONISTI DI PROGETTI CHE MIRANO ALL’INTEGRAZIONE TRA LE TANTE REALTÀ DEI CARUGGI

 

Tempi realizzazione: 6 mesi - 5 anni

 

AZIONI OPERATIVE

  • Percorsi inclusivi, educativi e professionalizzanti, per i giovani
  • Attivazione corsi di formazione di educazione civica
  • Integrazione e potenziamento dei servizi educativi nido-materna anche in fascia oraria notturna
  • CO-LIVING per la promozione dell’interscambio generazionale e il monitoraggio attivo degli anziani
  • CO-HOUSING per donne vittime di violenza in struttura con annessa foresteria della Polizia Locale
  • Sviluppo di itinerari accessibili dedicati a soggetti fragili e marchio “Disability Friendly”
  • Albergo Etico: struttura ricettiva gestita con la collaborazione di persone con disabilità
  • Portierato di quartiere: incremento dalla rete esistente per la rilevazione e soddisfacimento dei bisogni
  • Progetto “NO allo spreco alimentare”: gestione e redistribuzione di generi alimentari
  • Istituzione dell’“Osservatorio per l’immigrazione” con referenti delle diverse comunità
  • Interventi di sostegno alle associazioni per progetti di attivazione sociale.
  • Sostegno e sviluppo di attività sportive diffuse
  • Progetto lotta alle dipendenze “educare per prevenire”.

Ogni intervento fisico previsto verrà realizzato previo confronto e approfondimento con l’Ufficio Abbattimento Barriere Architettoniche.

 

L’obiettivo è risanare il centro storico, migliorando la qualità della vita dei residenti e la fruibilità per i turisti.

Riportarlo, quindi, a essere parte integrante della città, riproponendolo nella sua interezza come possibilità di vita sociale alla pari degli altri quartieri genovesi e favorendo, attraverso azioni operative mirate, un mix sociale che garantirà l’equilibrio delle presenze abitative a qualsiasi livello.

La logica è quella di interventi integrati che uniscano la concreta esigenza di interventi “fisici” con azioni rivolte alla rivitalizzazione economica e sociale, in particolare attraverso lo sviluppo delle potenzialità culturali, turistiche e di vivibilità, anche tramite una serie di azioni in grado di agire sul miglioramento delle condizioni degli abitanti, con particolare attenzione a persone fragili e anziani, ragazzi, bambini.

 

 

Ultimo aggiornamento: 20/04/2021