Caruggi La movida che vogliamo

Contenuto

icona persone aggregate

Investimento: 7,5 milioni di euro

 

OBIETTIVO

Favorire una movida “sana”, “intelligente”, “responsabile”, sostenendo le attività virtuose e promuovendo azioni parallele di rivitalizzazione serale/notturna dello spazio pubblico, per le diverse fasce di età. Contrastare l’abuso di alcol in centro storico e spostare la movida in spazi ampi e contesti non residenziali.

 

Tempi realizzazione interventi: 6 mesi - 2 anni

MIGLIORARE LA QUALITÀ DELLA “MOVIDA” SOSTENENDO LE ATTIVITÀ “SANE”, INCENTIVANDO L’USO CORRETTO DELLO SPAZIO PUBBLICO, POTENZIANDO I CONTROLLI E LA PREVENZIONE DA DIPENDENZE

 

AZIONI OPERATIVE

 

  • Promozione attività di intrattenimento per rivitalizzare lo spazio pubblico
  • Campagna di sensibilizzazione sulle dipendenze da alcol e stupefacenti, attraverso incontri nelle scuole e promozione social media (in collaborazione con associazioni di categoria e gli esercizi pubblici e locali commerciali)
  • Progetto “Bere Consapevole”, per la creazione di una nuova cultura del bere di qualità soprattutto tra le giovani generazioni (realizzazione sportelli informativi, laboratori tematici e corsi di specializzazione e  in collaborazione con esercizi pubblici e locali)
  • Incentivi per locali per l’acquisto di arredi per dehor e serramenti antirumore
  • Incentivi ai privati per l’acquisto di serramenti antirumore
  • Più unità di presidio fisse nelle zone più critiche della movida in appoggio alle squadre dinamiche e controlli
  • Servizio steward di supporto per la sicurezza e per le misure antialcol
  • Incentivazione della “movida notturna” in spazi ampi e contesti non residenziali
  • La “movida dei piccoli”: una serie di iniziative in collaborazione con i commercianti di zona che vedranno protagonisti i bambini
  • La “movida dei senior”: iniziative di intrattenimento di qualità per un pubblico più adulto.
Ultimo aggiornamento: 28/04/2021