Caruggi Avviso pubblico per la formulazione di Patti di collaborazione

Contenuto

logo progetto caruggi

20.04.2021 Come previsto dal Regolamento sulla collaborazione tra cittadini e amministrazione per la cura, la rigenerazione e la gestione in forma condivisa dei beni comuni urbani e dall’art. 6 del presente avviso pubblico, vengono di seguito pubblicate le proposte di collaborazione ammesse, con Determinazione dirigenziale n. 2021-207.0.0.-11 del 19.04.2021, alla fase di co-progettazione finalizzata alla redazione, sottoscrizione e implementazione dei patti di collaborazione. La fase di co-progettazione inizia il 30.04.2021. Le modalità di svolgimento saranno comunicate via e-mail agli interessati.

 

Al via la sperimentazione del modello dell’amministrazione condivisa applicato al Centro Storico e al Piano Caruggi, finalizzata alla rigenerazione collaborativa delle piazze e degli spazi aperti.

Fino al 25 marzo possibile, per tutti i cittadini attivi (organizzati e non), presentare proposte finalizzate al recupero e all’animazione sociale e culturale di 11 piazze del Centro Storico, localizzate nell’Area Pilota di Prè-Ghetto, individuata dall’Amministrazione comunale.

Si tratta del primo avviso emanato nell’ambito delle Linee guida per la promozione dell’amministrazione condivisa attraverso lo strumento dei patti di collaborazione nell’ambito del Piano Integrato per il Centro Storico Caruggi – Piano Operativo Umbre de Muri (approvate con la Delibera di Giunta comunale n. 24/2021) cui seguiranno ulteriori procedure pubbliche finalizzate alla co-progettazione e all’implementazione di patti di collaborazione per l’area del centro storico.

I patti di collaborazione sono dispositivi idonei a favorire l’attivazione del capitale sociale territoriale per accompagnare e consolidare i processi di trasformazione urbana promossi dall'Amministrazione  comunale nell’ambito del Piano Caruggi.

Una volta raccolte le proposte di collaborazione, l’Amministrazione darà il via a una fase di dialogo e co-progettazione con i proponenti, volta a incrementare la collaborazione tra le diverse realtà presenti sul territorio e a individuare soluzioni progettuali condivise con la cittadinanza, in un’ottica di gestione collaborativa delle piazze. 

 

La prima Area Pilota individuata risulta essere quella di Prè-Ghetto, nello specifico comprendente queste piazze:

  • settore Prè 1 piazza Monachette - piazza delle Marinelle - piazza Tenedo detta “Macellari”
  • settore Prè 2 piazza dei Truogoli di Santa Brigida - piazza Durazzo - piazza dello Statuto
  • settore Ghetto 1 piazza Santa Sabina - piazzetta privata limitrofa alla Casa della Giovine
  • settore Ghetto 2 piazza Don Gallo - piazza del Campo - piazza Fossatello -  piazza di San Pancrazio.

 

Invia una proposta

 

Allegati
Ultimo aggiornamento: 28/04/2021