Tasse TARI 2022 - Scadenze e modalità di pagamento

Contenuto

Per l'anno 2022 la TARI viene riscossa in acconto e saldo.

L’acconto è calcolato sulla base delle tariffe approvate, per l’anno 2021, con deliberazione del Consiglio Comunale n. 68 del 29 giugno 2021. E’ pari ai ¾ del dovuto ordinario per l’anno 2021, come stabilito dalla deliberazione del Consiglio Comunale n. 34 del 29 aprile 2022.

Per il versamento del saldo verrà recapitato un altro documento che avrà scadenza per le utenze domestiche il 16.12.2022 e per le utenze non domestiche il 31.12.2022.

Il Regolamento per la disciplina della TARI, approvato con DCC n. 34 del 22 luglio 2014 e modificato da ultimo con DCC n. 34 del 21 aprile 2022, stabilisce anche le scadenze dell'acconto e del saldo TARI.

 

SCADENZE ACCONTO TARI

Utenze non domestiche

 

Rata

Scadenza

prima rata

1 AGOSTO 2022

seconda rata

1 SETTEMBRE 2022

terza rata

1 OTTOBRE 2022

quarta rata

1 NOVEMBRE 2022

 

Utenze domestiche

Rata

Scadenza

prima rata

8 AGOSTO 2022

seconda rata

8 SETTEMBRE 2022

terza rata

 

8 OTTOBRE 2022

 

 

Il versamento dell'acconto TARI in un'unica soluzione può essere effettuato per le utenze non domestiche entro il 1° agosto 2022

      

Il versamento dell'acconto TARI in un'unica soluzione può essere effettuato per le utenze domestiche entro l’8 agosto 2022.

 

Gli avvisi di pagamento contengono tutte le informazioni necessarie per effettuare il corretto versamento (modalità, scadenze, ecc.) e tutti gli elementi utilizzati per il calcolo del dovuto (superficie, categoria, componenti, tariffa applicata, riduzioni, ecc.) e sono recapitati agli utenti a mezzo posta o via mail o PEC.

 

All’atto del ricevimento dell’avviso di pagamento è necessario verificare l'esattezza dei dati riferiti all'intestazione, al codice fiscale e/o partita IVA e segnalare eventuali errori. 

E’ possibile verificare la correttezza delle informazioni riportate sull’avviso di pagamento contattando gli uffici via mail o telefonicamente al numero verde 800 184 913.

Per qualsiasi informazione è possibile contattare gli uffici e la modulistica necessaria per effettuare le correzioni è disponibile sui siti www.amiu.genova.it oppure www.comune.genova.it.

 

E' possibile richiedere l'invio telematico delle comunicazioni e degli avvisi di pagamento TARI.

Per ricevere avvisi e comunicazioni TARI via mail basta compilare il modello accessibile dal seguente link https://smart.comune.genova.it/form/tari-mail  oppure scaricare il modulo disponibile nei siti www.amiu.genova.it e www.comune.genova.it è più facile, meno costoso e riduce la carta.

In caso di variazioni dell’indirizzo mail o PEC, si prega di comunicare tempestivamente i dati aggiornati al seguente link https://smart.comune.genova.it/form/tari-mail.

 

MODALITA’ DI PAGAMENTO

 

A decorrere dall’acconto TARI 2022 il pagamento dovrà essere effettuato con PagoPa come previsto dal D.M. del 21 ottobre 2020 del Ministero dell’Economia e delle Finanze. Con questo sistema tutti i pagamenti verso la Pubblica Amministrazione sono più semplici, sicuri e trasparenti.

 

Dal 28 febbraio 2021 tutte le Pubbliche Amministrazioni e gli altri soggetti indicati all’articolo 2 del Codice dell’Amministrazione Digitale (CAD) di cui al D.Lgs. n. 82/2005, come stabilito dal Decreto Legge “Semplificazione e Innovazione Digitale”, devono integrare la piattaforma PagoPa nei sistemi di incasso per la riscossione delle proprie entrate.

 

In aderenza alla normativa, a decorrere dall'acconto TARI 2022, il pagamento dovrà essere effettuato tramite il sistema PagoPa con le seguenti modalità:

 

 

  1. online dal sito istituzionale dell’Ente, accedendo alla sezione “servizi PagoPa - pagamento avviso di pagamento”: https://pagamenti.comune.genova.it/mip-portale/InitServizio.do?idServizio=PAIUV;
  2. online dal Fascicolo del Cittadino dell’intestatario TARI, nella sezione “io Contribuente”: https://smart.comune.genova.it/sezione/fascicolo-digitale-del-cittadino;
  3. presso le banche e altri prestatori di servizio di pagamento aderenti all'iniziativa, scegliendo tra i canali da questi messi a disposizione: home banking, ATM, APP da smartphone, sportello.

 

 

Allegati
Ultimo aggiornamento: 14/06/2022