Distributori carburante

Contenuto

Il sistema distributivo dei carburanti per autotrazione è costituito da impianti di erogazione ad uso pubblico (stradali, marini, avio) e da impianti di erogazione ad uso privato (utilizzati esclusivamente da imprese produttive o di servizio per il rifornimento di mezzi di proprietà o in locazione finanziaria che abbiano una funzione strumentale all'attività dell'impresa, che non possono essere riforniti presso gli impianti stradali e ubicati all'interno di stabilimenti, cantieri, magazzini e simili).

Competente al rilascio delle autorizzazioni inerenti l’installazione, l’esercizio e le modifiche degli impianti di distribuzione carburanti è il comune presso cui l’impianto è installato o da installare (ad eccezione di quelli ubicati su sede autostradale, la cui competenza è regionale), ai sensi di quanto previsto dal d.lgs 222/2016 e dalla programmazione commerciale e urbanistica di cui all’art. 3 della legge regionale 1/2007 e s.m.i..

 

L’istruttoria delle istanze di autorizzazione presuppone che l’interessato adotti ogni iniziativa di propria competenza per conformare il contenuto della domanda di autorizzazione alle specifiche disposizioni di legge vigenti.

 

Alla luce delle normative vigenti le procedure di competenza del comune sono le seguenti:

 

  1. Autorizzazione all’installazione ed esercizio di nuovi impianti sia stradali che ad uso privato.
  2. Concessione di occupazione suolo pubblico con distributore carburanti.
  3. Autorizzazione a modifiche di impianto soggette ad assentimento (aggiunta prodotto).
  4. Autorizzazioni: a) ristrutturazione totale; b) esercizio provvisorio; c) proroghe.
  5. Autorizzazione al cambio orario.
  6. Attestazione prelievo carburanti con recipienti mobili.
  7. Comunicazione di modifica impianto.
  8. Comunicazione sospensione di attività.
  9. Comunicazioni di voltura, subingresso, variazione denominazione/ragione sociale.
  10. Comunicazioni cessazione attività/rimozione impianto.
  11. Collaudo impianto.

 

Riferimenti normativi:

  • D.Lgs. n. 32/1998
  • Decreto Ministeriale 31/10/2001
  • L.R. 2/01/2007 N. 1 e s.m.i.  (Testo Unico in materia di Commercio)
  • D.Lgs n. 28/2011
  • D.G.R. n. 22/12/2011 n. 1593
  • D.Lgs n. 222/2016
  • Delib. C.R. 19/11/2018 N. 23  (Programmazione commerciale e urbanistica)

 

N.B.: Le istanze di autorizzazione all’installazione di nuovi impianti stradali o di ristrutturazione totale devono essere indirizzate allo Sportello Unico per le Imprese - SUIP del Comune di Genova, competente al rilascio del titolo unico (Permesso di Costruire) sulla base di  presentazione progetto in Conferenza di Servizi ai sensi della legge 241/90 e s.m.i.. Il SUAP - Ufficio Distributori Carburanti, in fase istruttoria di approvazione, esprimerà il parere di competenza in merito alla conformità del progetto alla normativa regionale sulla distribuzione carburanti stradali (L.R.1/07 e s.m.i.) ed alla programmazione commerciale e urbanistica (Delib.ne C.R. 19/11/2018 N. 23) di riferimento.

 

Le istanze e le comunicazioni, corredate del rimborso spese dovuto (vedasi tabella rimborso spese), devono essere spedite via P.E.C. (Posta Elettronica Certificata) – firmate digitalmente - in formato PDF.p7m al seguente indirizzo: comunegenova@postemailcertificata.it

Uffici competenti

Direzione Sviluppo del Commercio

Sportello Unico Attività Produttive

e-mail  suap@comune.genova.it

pec: comunegenova@postemailcertificata.it

Per info

SUAP - Ufficio Distributori Carburanti

Matitone  - 12° piano – Settore 3

via di Francia 1

tel. 010 5573741 – 77090 - 773897

fax 010 5573744 – 77735

e-mail  mcardellini@comune.genova.it

Orario ricevimento pubblico

Lunedì dalle 9.00 alle 12.00; Mercoledì dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 14.30 alle 16.00

Allegati
Ultimo aggiornamento: 29/04/2019