Amministrazione Trasparente Pianificazione e governo del territorio

Contenuto

Ai sensi dell'art.39 del Decreto Legislativo n°33/2013, in questa sezione vengono pubblicati gli atti di governo del territorio (art.39 comma 1) e i procedimenti di presentazione e approvazione delle proposte di trasformazione urbanistica d'iniziativa privata o pubblica in variante allo strumento urbanistico generale (art.39 comma 2).
Tabella riepilogativa

(art.39 comma 1 D.Lgs. 33/2013)
Atti di governo del territorio quali, tra gli altri, piani territoriali, piani di coordinamento, piani paesistici, strumenti urbanistici, generali e di attuazione, nonché le loro varianti.

 

(art.39 comma 2 D.Lgs. 33/2013)

Documentazione relativa a ciascun procedimento di presentazione e approvazione delle proposte di trasformazione urbanistica di iniziativa privata o pubblica, in variante allo strumento urbanistico generale comunque denominato vigente, nonché delle proposte di trasformazione urbanistica di iniziativa privata o pubblica, in attuazione dello strumento urbanistico generale vigente, che comportino premialità edificatorie, a fronte dell'impegno dei privati alla realizzazione di opere di urbanizzazione extra oneri o della cessione di aree o volumetrie per finalità di pubblico interesse.

I procedimenti relativi a interventi edilizi funzionali all’esercizio di attività produttive, su istanza del soggetto gestore, sono disciplinati dalla L.R. 10/2012 e s.m,  e gestiti tramite conferenza di servizi (nei casi che tali interventi comportino la necessità di acquisire intese, nulla osta, pareri, autorizzazioni od assensi di diverse pubbliche amministrazioni).

 

I procedimenti riguardanti interventi edilizi, attivati su istanza di soggetto titolato, possono svolgersi tramite Conferenze di Servizi, nei casi e nei modi previsti dall’art. 14 e seguenti della L. 241/90 e s.m.i. (nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi).
Ai sensi della L.R. 36/97 e s.m. e i. il procedimento semplificato di cui agli articoli 14 e seguenti della legge 7 agosto 1990 n. 241 è in particolare applicabile, anche a seguito di istanza di un soggetto privato, per l’approvazione di PUO o di progetti di opere e di interventi che comportino varianti al PUC di cui all’articolo 44 e modifiche al PUC in itinere.

 

Ultimo aggiornamento: 19/01/2022